Timeout Channel

Il Portale dello Sport

6 APRILE 1986: MINAUDO ROVINA LA FESTA A BERLUSCONI

Condividi l'articolo

6 APRILE 1986: MINAUDO ROVINA LA FESTA A BERLUSCONI

MILANO – Gli anni ’80 vengono sempre ricordati come un decennio spartiacque nella storia italiana a tutti i livelli.

Il calcio, andando di pari passo con il progresso, risentirà di molti cambiamenti in quella fatidica decade: piccole provinciali che si ergono a regine del campionato, matricole che vogliono scalare le marce, cambi di vertice nelle società più gloriose…

Si arriva così a domenica 6/4/1986, è la 27° giornata e a San Siro si gioca Inter-Milan: non è stato un grande anno per le meneghine, anzi, il Milan è passato poche settimane prima dal fallimento nelle mani di Silvio Berlusconi…mentre l’Inter di Fraizzoli raggiunge l’Europa, ma niente di più. Le 2 squadre hanno ottimi giocatori (Bergomi, G.Baresi, Altobelli, Rummenigge da un lato e F.Baresi, Di Bartolomei, Wilkins, Hateley dall’altro) e allenatori molto noti come Corso e Liedholm…ma la partita è clamorosamente sullo 0-0 al 77′ quando, su una mischia in area, il giovanissimo Minaudo (subentrato a inizio ripresa al compagno Marangon) si trova a un metro dall’esperto portiere Terraneo e lo trafigge con un fangoso tiro che non ammette repliche. Il risultato non cambierà più: sembrerà l’inizio di un altro periodo nero dei diavoli e della rinascita dei biscioni per gli anni a seguire…ma oggi sappiamo che la storia arrise quasi solo agli uomini di Berlusconi concedendo appena sporadici momenti di soddisfazione ai nerazzurri nei 20 anni successivi.

Beh, si può proprio dire che…SE DI SOLITO IL DERBY È UNA PARTITA A SÉ, LÌ LO FU ANCORA DI PIÙ.

La speranza è che derby così duri, tosti, piovosi, veri, nostalgici possano tornare il prima possibile ad augurare una vera rinascita ai 2 contendenti, magari, partendo da domenica sera.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *