Banco di Sardegna Sassari – Virtus Roma 108-72

Condividi l'articolo
Il parquet del PalaSerradimigni si conferma stregato per la compagine capitolina

Si conferma campo stregato quello di Sassari per la Virtus Roma, che cede ai padroni di casa del Banco di Sardegna per 108-72, al termine di una partita nella quale gli uomini di coach Bucchi sono riusciti a stare al passo della Dinamo solamente nel primo quarto.

I sardi hanno aggredito la partita sin dal primo possesso, portandosi avanti 14-2 dopo pochi minuti. Una partenza alla quale la Virtus è riuscita a rispondere grazie a un Kyzlink da 10 punti nel quarto, chiudendo in svantaggio 25-24. Nel secondo periodo, però, gli uomini di coach Pozzecco dimostrano perché sono la miglior difesa del campionato e lasciano a Roma solamente tre canestri dal campo, andando al riposo sul 57-35 e chiudendo di fatto una partita che nei secondi 20’ vede solamente Sassari ampliare lo scarto nel punteggio.

Le parole di coach Piero Bucchi al termine della gara: «Il commento alla partita è molto semplice: la Dinamo è andata davvero bene e le facciamo i complimenti per la bella partita; noi chiaramente molto male, forse le tre vittorie e la bella prova con Milano hanno involontariamente illuso qualcuno che si potessero fare le cose in modo più facile, quando invece a questi livelli appena abbassi la guardia prendi gli schiaffi. È una sconfitta che ovviamente fa male, siamo molto dispiaciuti ma dobbiamo fare tesoro di tutte le cose negative di questa serata perché bisogna ripartire».

La Virtus Roma affronterà in trasferta anche il prossimo impegno: domenica 10 novembre alle 17:00 a Desio, ospite della Acqua San Bernardo Cantù.

Banco di Sardegna Sassari – Virtus Roma 108-72 (25-24; 57-35; 88-53)

Banco di Sardegna Sassari: Spissu 13, McLean 7, Bilan 16, Bucarelli 4, DeVecchi, Evans 11, Magro 6, Pierre 19, Gentile 8, Vitali 12, Jerrels 12, Re. All. Pozzecco.
Virtus Roma: Cusenza ne, Moore, Alibegovic 2, Rullo 5, Dyson 8, Baldasso 10, Pini 8, Farley, Spinosa, Jefferson 13, Buford 3, Kyzlink 23. All. Bucchi.

Ufficio Stampa Virtus Roma

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *