La Voce del DirettoreTutte le notizie scritte dal Boss in persona

Chievo Roma 0-3 (Pagelle)

Condividi l'articolo

Mirante 6,5-  Prima vittoria da titolare per l’esperto estremo difensore. Gioca con serenità, in un caso anche troppa rischiando un dribbling. Para tutto  quel poco che gli arriva e dirige la difesa con autorevolezza.

Karsdorp 6,5-Quarta gara consecutiva da titolare, spinge meno delle altre volte ma è molto diligente ed attento in difesa.

Fazio 6,5- Domina su quasi tutti i palloni alti e guida Marcano  in assenza di Manolas. Non disdegna sortite in avanti

Marcano 6-Con lui da titolare la Roma non aveva mai vinto, non solo è giunta la vittoria ma anche una prestazione sufficiente e dignitosa in quel del Bentegodi.

Kolarov 7-Spinge soprattutto nel primo tempo, ma la ciliegina arriva nella ripresa con un goal da manuale dopo un contropiede perfetto e micidiale.Si inchina  davanti al settore romanista dopo il goal

 Zaniolo 6,5- Impensierisce Sorrentino dopo pochi istanti. Buon primo tempo da mezzala dove becca anche un giallo. In calo nella ripresa.

De Rossi sv-15 minuti per scaldare il motore per la Champions. La rivincita con il Porto lo attende

Cristante 7-Gioca bene ambo le fasi, tenendo la prestazione costante per gli interi 90 minuti. Unico neo il giallo rimediato nel primo tempo.

Nzonzi 6,5-Da un suo colpo di testa nasce in maniera involontaria l’assist per il goal di El Shaarawy. Fa il suo compito con semplicità ed efficacia

 Schick 6,5 – Ripiega su tutta la fascia, pare ormai essersi calato meglio anche nel ruolo di esterno destro. Di Fra pensando al Porto gli risparmia l’ultima mezz’ora complice un risentimento muscolare.

Florenzi 6-Gioca con ordine  la mezz’ora finale.

Dzeko 7-Realizza la quinta rete in campionato con un gran goal. Colpisce la traversa nella ripresa ed un paio di volte è Sorrentino a dirgli di no. Ogni tanto si estranea ma quando si accende tutta la Roma ne beneficia e non solo come goleador.

El Shaarawy 7,5-Partita sontuosa, domina la fascia sinistra, facendo su e giù come un pendolino. Realizza di classe ed astuzia il goal del vantaggio da posizione defilata. Partecipa al 3-0 di Kolarov ed infine colpisce un palo sul 3-0. Il Faraone contro il Chievo segna sempre, é la sua vittima preferita. Ora ci vuole il vero Faraone anche per scardinare il Porto.

Kluivert sv-Scampoli  per l’olandese volante.

Di Francesco 6 – La squadra, torna a vincere  e cosa importante non incassando goal. Da migliorare le amnesie ed i cali di tensione della fine del primo tempo e ad inizio ripresa prima del goal di Kolarov. Ora l’esame europeo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *