Ascolta "Goodmorning Football" su Spreaker.

Chievo Roma 0-3 (Post Gara Di Francesco)

Condividi l'articolo

Di Francesco a SKY

 “Siamo partiti molto bene, abbiamo avuto un pò di calo anche per la pressione del Chievo. Nel secondo tempo siamo rientrati bene e abbiamo chiuso la partita, potevamo fare anche qualche gol in più speriamo preservati per la partita contro il Porto. Credo che Kolarov ha fatto un grande gesto per chiedere scusa ai tifosi, ribadisco la sua grande professionalità e ha giocato partite importanti anche da infortunato. Dà sempre il massimo, lui sta rispondendo sul campo e speriamo che dia continuità. Su di lui non c’è discussione. E’ fondamentale l’apporto in fase difensiva degli attaccanti, l’importante è rimanere compatti. Sono contento per questa prestazione. El Shaarawy? Deve essere l’arma in più, ci sono tanti attaccanti che arrivano in doppia cifra e voglio che lui ci arrivi. Siamo diventati una cooperativa del gol, Dzeko per esempio avrebbe meritato un gol in più. Infortunati? Schick aveva un fastidio al flessore, ho preferito cambiarlo ma non sembra nulla di grave. Sono molto contento della prestazione di Mirante, della freddezza che ha avuto e sa gestire determinate situazioni”. Sono migliorate le ripartenze della Roma, in questo è meglio dell’anno scorso? “Ribadisco per l’ennesima volta che durante una partita si possono lasciare venti minuti agli avversari, si può anche soffrire e conta la capacità di lavorare insieme. In questo abbiamo peccato come successo per esempio a Bergamo contro l’Atalanta. Abbiamo lavorato molto su questi concetti”.

Di Francesco a Roma TV

“Buona Roma? Tranne la parte centrale del primo tempo, in cui abbiamo lasciato il pallino al Chievo e non abbiamo difeso bene come squadra. Ma la squadra ha fatto quello che doveva fare. Prestazioni in trasferta? Torniamo alla nota dolente, la partita di Coppa ha rovinato tutto dal punto di vista mentale e dei giudizi. La squadra sta crescendo, ma non basta, dobbiamo dare continuità per tutti i 90 minuti, andremo a giocare martedì una partita delicatissima, dobbiamo abbassare il margine di errore. Per non prendere gol, che credo sia l’aspetto più importante, non dobbiamo avere disattenzioni: era la partita perfetta per allenare questo aspetto e ho avuto buone risposte. Questi ragazzi vanno sempre spronati nel modo giusto, vanno supportati e aiutati, in certi momenti. Mi auguro che diano ancora risposte importanti. Il tempo non è tanto, non c’è modo di dare continuità, nella ripetitività si migliora sicuramente. Per quanto riguarda Kolarov, sono contento delle risposte che ha dato, lui vuole rispondere sul campo. La percussione mi ha fatto piacere, è stato bravissimo a scegliere lo spazio interno, era la cosa giusta”.

Di Francesco in conferenza stampa

“Dzeko? Sta crescendo la sua condizione perché si allena con continuità. è normale che da lui ci aspettiamo sempre qualche gol in più però è bello vedere giocare un attaccante al servizio della squadra con questa qualità. Edin magari sbaglia qualche gol di troppo però poi ci usata con le sue grandi giocate. Mi auguro che si sia tenuto qualche gol per martedì. Ünder? Difficile che sia disponibile con il Porto. Proviamo a recuperarlo per la partita con il Bologna. Sia lui che Perotti. Mi auguro che io possa

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *