Timeout Channel

Il Portale dello Sport

CROTONE-ROMA: LE PAGELLE DEI GIALLOROSSI

Condividi l'articolo

SZCZESNY 6 Fa quello che deve, cioè respinge un tiro di Acosty un minuto dopo del gol di Nainggolan che aveva aperto il match. Per il resto guarda da lontano la sua squadra che gira la palla per 90’.
MANOLAS 6 Poco da segnalare, il Crotone non punge, lui si riposa pur rimanendo vigile della situazione. La fatica più grande è la corsa per tutto il campo per abbracciare Dzeko dopo il gol dello 0-2.
FAZIO 7 Anche in una giornata di palese tranquillità, trova il modo di emergere con chiusure puntuali e con un colpo di testa che bacia il palo interno della porta difesa da Cordaz sullo 0-1. Dopo essersi sbloccato con la Fiorentina deve averci preso gusto.
RUDIGER 6,5 Avanza il suo raggio d’azione per cercare di stoppare sul nascere le ripartente avversarie che tra l’altro non sono così irresistibili. Lui per non sbagliare ci mette grinta ugualmente.
PERES 5 Foga tanta, scelte e precisione zero. Non riesce mai a tramutare in cose importanti le idee che ha. Uno con la sua velocità ed il suo piede dovrebbe lasciare il segno e invece niente.
Dal 43’ st. MARIO RUI sv. Giusto il tempo per far passare Emerson a destra e trovare lo spazio per bucare la difesa locale e cercare un assist in mezzo soffocato dalla respinta dei difensori crotonesi.
STROOTMAN 7 Con Nainggolan è il fulcro del centrocampo giallorosso. Non sbaglia un pallone che sia uno anche in spazi particolarmente intasati come oggi. Parte da lui il lancio per Salah dal quale nasce il rigore poi sbagliato da Dzeko.
PAREDES 5,5 Si intristisce perché non gioca sempre titolare, ma poi se sforna prestazioni di questo genere, dà ragione a Spalletti che lo utilizza col contagocce. Si piazza in cabina di regia, facendo girare il pallone a ritmi bassi che permettono al Crotone di chiudere tutti gli spazi e di non farsi mai trovare impreparato. L‘intuizione con cui manda sul fondo Salah con un lob, fa intendere che il piede per farlo ce l’ha. E allora che lo sfrutti per il suo bene e pure per quello della Roma.
EMERSON 6 Uomo partita Sky nella partita con la Samp, oggi si limita al compitino visto che non scende mai sulla fascia intasatissima di sua competenza. Nel finale si sposta a destra con una naturalezza ormai da giocatore navigato.
NAINGGOLAN 8 Altra prestazione di livello altissimo del romano acquisito con tanto di fascia da capitano al braccio. Gol a parte e non è poco, fa una partita di qualità e quantità.
Dal 46’st. PEROTTI sv In panca per il naturale turn over visto che la Roma giocherà altre 6 partite le prossime 3 settimane, non ha tempo per farsi vedere.
SALAH 6 Alla fine si becca la sufficienza perché le uniche tre cose positive che fa in quasi 90’ diventano tutte determinanti nel risultato finale. Si procura il rigore sbagliato da Dzeko, serve NAinggolan al limite dell’area in occasione del gol del vantaggio e sforna l’assist che permette a Dzeko di fare 18 in campionato. Il contorno è da dimenticare ma pensiamo che a Spalletti per ora può bastare così.
Dal 35’st. DE ROSSI sv. Anche per lui panca di riposo, in campo per contenere nel finale, il doppio vantaggio.
DZEKO 6,5 A Udine dopo aver sbagliato il rigore si intristì e fece una partita brutta forse la peggiore del suo campionato. Oggi invece dopo l’errore prova a reagire, coprendo la solita fetta notevole di campo, anche per cercare quegli spazi che in area non c’erano. Crede nell’assist di Salah e infila nel secondo tempo, il gol che mette in ghiaccio la gara.
SPALLETTI 6,5 Tutto bene… Ritrova Salah e lo mette titolare e lo lascia in campo nonostante la prestazione poco lucida. Lo toglie solo dopo l’assist dello 0-2. Tardivamente secondo noi, ma visto il risultato ha ancora una volta ragione lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *