Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Eurobasket sconfitta a Napoli

Condividi l'articolo
Partita difficile e clima surreale al PalaBarbuto

Un silenzio assordante ha caratterizzato l’incontro disputato al Palabarbuto. Si è infatti disputata a porte chiuse la partita tra Gevi Napoli ed Eurobasket nonostante la richiesta di rinvio (respinta) della società capitolina del presidente Armando Buonamici. Una partita per certi versi surreale con il PalaBarbuto muto e la formazione capitolina giunta a Napoli forse priva della giusta cattiveria agonistica e della concentrazione necessaria per disputare un incontro di questo livello.

La partita ha visto i padroni di casa andare subito in vantaggio con Sandri (4) e Monaldi (2) capaci di un mini parziale di 6-2. Eurobasket reagisce subito e dopo i primi due punti Amici mette dentro anche la tripla che porta EBK ad una lunghezza da Napoli. Roderick e Sherrod si mettono in evidenza tra le fila dei partenopei mettendo Napoli avanti di dieci lunghezze sui capitolini alla fine del primo quarto di gioco.

Al rientro dalla pausa breve i ragazzi di coach Sacripanti piazzano un break che porta Napoli avanti di sedici punti sugli ospiti. Dopo due minuti di gioco coach Pilot, all’esordio sulla panchina di Eurobasket, mette in campo Janko Cepic, altro esordiente tra le fila capitoline. Graziani infila una tripla che consente ad Eurobasket di accorciare e ridurre a tredici lunghezze il distacco da Napoli. Sabatino ed Amici vanno a canestro dall’area riportando lo svantaggio con Gevi Napoli sotto la doppia cifra. L’inerzia della partita ritorna subito dalla parte di Napoli che con Monaldi va ad infilare ben tre tiri fuori dal cerchio dei cinque realizzati nel secondo quarto di gioco. Napoli prende il largo e chiude il primo tempo sul punteggio di 50-30.

Nel secondo tempo arriva la reazione di Eurobasket, ma Napoli sembra in grado di poter controllare i capitolini che pur aggiudicandosi gli ultimi due parziali di gioco non riescono a strappare ai campani i due punti necessari per la corsa alla salvezza.

Damiano Pilot: “Abbiamo regalato il primo tempo subendo cinquanta punti e poi abbiamo dimostrato nel secondo tempo di subirne 26 e quindi di poter approcciare a questa partita in maniera totalmente differente. Però siamo in ballo, adesso aspettiamo di capire come andrà avanti questo campionato nel dubbio più totale. Da domani si sospenderà e cercheremo di capire fino a quando e come funzionerà la formula alla ripresa del campionato. Dobbiamo sicuramente ripartire dal secondo tempo di questa partita dimenticando quello che abbiamo fatto nel primo e lavorare perché tanto il nostro obiettivo è uno solo, la salvezza. Proveremo fino alla fine a raggiungerla”

GeVi Napoli – Eurobasket Roma 76-67 (24-14, 26-16, 14-19, 12-18)

GeVi Napoli: Terrence Roderick 22 (7/17, 0/6), Diego Monaldi 18 (2/7, 4/8), Daniele Sandri 12 (6/8, 0/2), Brandon Sherrod 11 (5/6, 0/0), Massimo Chessa 5 (0/1, 1/3), Antonio Iannuzzi 5 (1/6, 0/1), Martino Mastellari 3 (0/0, 1/3), Giga Janelidze 0 (0/0, 0/2), Francesco Guarino 0 (0/0, 0/0), Hugo Erkmaa 0 (0/0, 0/0), Amar Klačar 0 (0/0, 0/0), Davide Tolino 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 22 – Rimbalzi: 45 12 + 33 (Brandon Sherrod 11) – Assist: 14 (Terrence Roderick 7)

Eurobasket Roma: Alessandro Amici 22 (4/8, 3/7), Rain Veideman 16 (3/5, 1/4), Eugenio Fanti 11 (3/6, 1/4), Giovanni Fattori 5 (1/6, 1/4), Janko Cepic 4 (0/1, 1/1), Marco Maganza 3 (1/4, 0/0), Matteo Graziani 3 (0/2, 1/2), Antonino Sabatino 2 (1/3, 0/1), Kenneth Viglianisi 1 (0/0, 0/2), Alexander Cicchetti 0 (0/2, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 26 – Rimbalzi: 33 7 + 26 (Alessandro Amici 10) – Assist: 7 (Alessandro Amici, Rain Veideman 2)

Ufficio Stampa Eurobasket Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *