Timeout Channel

Il Portale dello Sport

FC Südtirol, in campo da domani (Comunicato Stampa)

Condividi l'articolo

La stagione 2020-2021 parte lunedì 17 agosto con i tamponi e i gli esami del sangue, nel pomeriggio alle 18 il primo allenamento all’FCS Center. Il 29 agosto l’amichevole con l’Hellas Verona in Val Gardena e il 4 settembre quella con l’FC Wacker Innsbruck

Inizia domani, lunedì 17 agosto 2020, la nuova stagione dell‘FC Südtirol. Il cosiddetto “gruppo squadra”, in relazione ai vigenti protocolli, si sottoporrà in mattinata agli esami del sangue e ai tamponi. L’esito di questi ultimi è atteso nel pomeriggio, prima dell’inizio ufficiale degli allenamenti per la stagione 2020-2021. Tutti coloro che risulteranno negativi potranno scendere in campo e sostenere la prima seduta sul campo in programma alle ore 18.00 pressol’FCS Center a Maso Ronco di Appiano.

Sabato 29 agosto, la squadra di mister Stefano Vecchi si sposterà alla volta della Val Gardena per disputare presso il campo “Mulin da Coi” di Santa Cristina la gara amichevole con l’Hellas Verona (orario da definire). La successiva gara amichevole avrà luogo venerdì 4 settembre contro l’FC Wacker Innsbruck (ore 18.00, campo da definire).

Gli allenamenti della squadra si svolgeranno all’FCS Center a Maso Ronco di Appiano. Nel corso della settimana si verificheranno possibilità e condizioni per organizzare un breve ritiro in Val Ridanna. 

Di seguito la lista dei convocati per l’inizio della preparazione:

Portieri: Giacomo Poluzzi (1988), Simone Tononi (2002)

Difensori: Simone Davi (1999), Hamza El Kaouakibi (1998), Alessandro Fabbri (1990), Niccolò Gabrieli (2002), Nicolo Gigli (1996), Jan Polak (1989), Kevin Mathieu Vinetot (1988). 
Centrocampisti: Marco Beccaro (1989), Daniele Casiraghi (1993), Hannes Fink (1989), Matteo Gasperi (1997), Emanuele Gatto (1994), Leandro Greci (1986), Nermin Karic (1999), Fabian Tait (1993).Attaccanti: Manuel Fischnaller (1991), Simone Mazzocchi (1998), Raphael Odogwu (1991), Nicolò Romero (1992), Mauro Semprini (1998), Gianluca Turchetta (1991).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *