Timeout Channel

Il Portale dello Sport

GENT-ROMA: LE PAGELLE DEI GIALLOROSSI

Condividi l'articolo

PAU LOPES 6 Tanti tiri, ma spesso fuori dallo specchio della porta. Qualche uscita un po’ avventata, ma la sufficienza è meritata.

SPINAZZOLA 4,5 Una serata assolutamente da dimenticare. Sbaglia tutto ciò che si può e anche qualcosa in più. Imbarazzante.

MANCINI 4,5 Colpevole nel gol del Gent; ennesima prestazione da brividi. Sembra il lontanissimo parente del giocatore ammirato ad inizio stagione.

SMALLING 6,5 Verrà insignito del Premio Nobel per compassione. È costretto a muoversi al fianco di tanta, tantissima mediocrità.

KOLAROV 5 Pronti via e colpisce il palo che spianerebbe la strada ai suoi in chiave qualificazione. La sua partita in pratica finisce qui.

VERETOUT 5,5 Lotta, corre e ci mette impegno. Ma centralmente i suoi dirimpettai fanno e disfano a piacimento.

CRISTANTE 5,5 Stesso discorso fatto per Veretout: prestazione di sacrificio ed impegno ma palle recuperate zero.

CARLES PEREZ 4,5 Nel primo tempo non si ricorda nulla di lui. Nel secondo tempo un pallone messo in mezzo male per Dzeko.

MKHITARYAN 7 Una luce in mezzo al buio. Manda in porta Kluivert con una giocata da fuoriclasse e l’olandese ringrazia. Prova a fare lo stesso con Dzeko e Kolarov che rispediscono al mittente l’invito in maniera goffa entrambi.

KLUIVERT 6,5 Segna il gol del pari che rimette a posto le cose in chiave qualificazione. Gol a parte ci prova spesso anche se con alterni risultati. Tatticamente importante.

DZEKO 5 Dopo la buona prova offerta contro il Lecce si sgonfia risultando inutile alla causa.

SANTON 6 In campo per Spinazzola fa meglio del compagno, ma onestamente fare peggio sarebbe stata un’impresa titanica.

FAZIO 6 Una ventina di minuti scarsi in campo ma aiuta a portare a casa il risultato.

VILLAR 6 Entra per Carles Perez e dimostra una buona qualità col pallone tra i piedi.

FONSECA 5,5 L’importante era qualificarsi, ma la sua squadra stasera non impressiona, anzi fa un passo indietro rispetto al Lecce .


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *