Timeout Channel

Il Portale dello Sport

GERMANI BRESCIA-VIRTUS ROMA 64-70: CHIAMATELO “BIG GROUND”

Dario Hunt Germani Pallacanestro Brescia - Virtus Roma Legabasket Serie A UnipolSAI 2020/2021 Brescia, 31/11/2020 Foto M.Ceretti /Ciamillo-Castoria

Condividi l'articolo

BRESCIA – Germani Brescia – Virtus Roma 64-70 (29-18; 41-34; 51-54)

Germani Brescia: Bertini ne, Cline 6, Vitali 3, Parrillo 2, Cherry 9, Bortolani 5, Ristic 14, Crawford 2, Burns 8, Vitali 6, Sacchetti 9, Ancellotti. All. Esposito.

Virtus Roma: Hadzic, Biordi, Beane 4, Campogrande 19, Baldasso 10, Cervi 3, Hunt 14, Robinson 9, Farley ne, Nizza ne, Wilson 11. All. Bucchi.

La Virtus Roma torna alla vittoria e spezza un filotto di 4 sconfitte consecutive (non otteneva i 2 punti dalla gara casalinga inaugurale a discapito della Fortitudo Bologna per 81-76) vincendo su un campo importante come il “PalaLeonessa”, avendo la meglio su Brescia per 64-70 dopo una protesta dovuta a ragioni societarie che porta lo “starting five” a non giocare il proprio 1° possesso. I padroni di casa prendono il controllo del match nel 1° quarto con 13 punti della coppia Cherry-Burns e chiudono il primo parziale avanti 29-18 grazie anche a un 3/4 da tre punti che però non viene replicato nel secondo periodo (0/8) malgrado i capitolini siano riusciti a rimanere in scia più di quanto il punteggio non dicesse (sempre a -4 o -5); Roma ne approfitta per rientrare fino al 31-27 a inizio 2° periodo grazie alla vena offensiva di Campogrande (14 per lui all’intervallo), ma paga le 10 palle perse e al riposo lungo è sotto 41-34. Proprio il romano si vede fischiare nei primi 2,5 minuti del 2° tempo il 3° e 4° fallo (rischiando di compromettere sè stesso oltre ai compagni) mentre la Germani tocca nuovamente la doppia cifra di vantaggio (47-36)…la Virtus, però, non crolla e trova un parziale di 4-18 con il quale trova prima il sorpasso (49-51 e per la 1° volta con il naso avanti) e poi il 51-54 di fine 3° quarto; l’equilibrio la fa da padrone anche nell’ultimo periodo, quando la difesa virtussina ispira un parziale che porta Roma dal 64-58 al 64-70 (0-12 che taglia le gambe ai lombardi definitivamente) con una tripla di Campogrande che a 30” dal termine chiude il match: 5/7 da 3 per lui e Hunt sugli scudi per quello che concerne i canestri da 2…nettamente gli MVP di serata, la ditta “Big Ground and Hunt”.

Nel prossimo impegno in campionato la Virtus Roma affronterà l’Umana Reyer Venezia domenica 8 novembre alle ore 16:30 al Palazzo dello Sport dell’Eur.

Le parole di coach Piero Bucchi«Complimenti più sinceri ai miei ragazzi che pur in un momento di difficoltà hanno fatto una partita di grande carattere, mettendo in mostra una grande voglia di vincere. Abbiamo sicuramente tanto da lavorare ma questi sono due punti importanti, che ci danno grande fiducia e che ci permettono di guardare al futuro con più serenità per lavorare come abbiamo bisogno. Dopo aver concesso 29 punti nel primo quarto, negli altri tre periodi i ragazzi hanno disputato una partita di grande sacrificio e abnegazione difensivamente, sporcando tanti tiri e mettendo tanta energia. Davvero complimenti ai ragazzi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *