Timeout Channel

Il Portale dello Sport

LA ROMA SI REGALA UN DOLCE PRANZO

Condividi l'articolo

CROTONE – E’ dolce il Lunch Match della domenica per la Roma che vince allo Scida e si riporta sopra al Napoli in classifica. Nicola allenatore locale, aveva promesso di mettere pure il pullman davanti alla porta pur di contrastare la netta e marcata supremazia giallorossa. Tutto confermato, la Roma assedia un Crotone che non soffre più di tanto almeno per i primi 17’ quando Salah va via al suo diretto marcatore che non può far altro che stenderlo. Rigore che si incarica di calciare Dzeko, che come a Udine, spedisce fuori, stavolta non alto ma a lato della porta difesa da Cordaz. La partita si sblocca al 40’: è sempre lui Radja Nainggolan, a togliere le castagne dal fuoco a Spalletti e soci con un diagonale secco dopo uno scambio volante con Salah, che non da scampo al portiere avversario. Il Crotone non si scompone anche se appena subito il gol, Acosty con un bolide dal limite, prova a lenire il pomeriggio tutto sommato tranquillo di Szczesny, bravo a respingere in tuffo la conclusione. Nella ripresa la Roma continua a dominare anche se il ritmo sale poco, ma la differenza in campo è talmente grande che quasi per inerzia arriva il secondo gol: è il 32’ quando Paredes pesca in area Salah che s’inventa un assist in mezzo che Dzeko, bravo a seguire l’azione sul secondo palo, insacca di piatto a porta vuota, per il gol numero 18 che vale il consolidamento del primo posto nella classifica dei cannonieri alla faccia di quelli che pongono l’attenzione sui 2 rigori sbagliati dal bosniaco, piuttosto che sul cospicuo bottino di gol realizzati. 0-2 e partita in ghiaccio con Spalletti che risparmia gli ultimi minuti a Salah, poco ispirato oggi nonostante entri in tutte e tre le azioni più importanti del match, a Nainggolan migliore in assoluto e pure capitano a dispetto di chi voleva il Ninja punito dalla società per l’ormai nota vicenda delle parole rubate dal video di uno smartphone e a Peres, protagonista di un’altra partita molto incerta sia in fase offensiva che difensiva. Alla fine quindi, tutti contenti e concentrati verso la gara fondamentale di giovedì a Vila-Real cittadina del Valenciano dove ha sede il Madrigal casa del Villarreal avversario di Europa League dei giallorossi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *