Timeout Channel

Il Portale dello Sport

La Stella Azzurra sfiora la rimonta con Pistoia

Condividi l'articolo

Stella Azzurra Roma – Giorgio Tesi Group Pistoia 72-80

(13-16, 12-27, 24-23, 23-14)

Stella Azzurra Roma: Stephen mark Thompson jr 33 (8/11, 5/9), Kevin Ndzie 10 (4/7, 0/0), Matteo Visintin 10 (4/6, 0/4), Lazar Nikolic 6 (3/10, 0/3), Leo Menalo 6 (3/4, 0/2), Alessandro Cipolla 4 (0/1, 1/2), Joel Fokou 2 (1/3, 0/0), Thomas Reale 1 (0/0, 0/1), Thioune Elhadji 0 (0/1, 0/0), Dut Mabor 0 (0/0, 0/0), Emmanuel Innocenti 0 (0/0, 0/0), Matteo Ghirlanda 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 8 / 17 – Rimbalzi: 30 6 + 24 (Kevin NdzieLazar Nikolic 6) – Assist: 14 (Matteo Visintin 5)

Giorgio Tesi Group Pistoia: Tre’shaun Fletcher 26 (4/9, 4/7), Deshawn Sims 12 (1/5, 1/2), Mitchell Poletti 10 (2/5, 2/5), Carl Wheatle 9 (2/2, 1/3), Lorenzo Saccaggi 8 (3/4, 0/2), Gianluca Della rosa 7 (1/1, 1/4), Dario Zucca 6 (0/1, 2/4), Lorenzo Querci 2 (1/1, 0/3), Joonas Riismaa 0 (0/0, 0/2), Angelo Del chiaro 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 19 / 23 – Rimbalzi: 42 10 + 32 (Tre’shaun Fletcher 14) – Assist: 18 (Deshawn Sims 7)

Ancora una buona prova dei giovanissimi della Stella Azzurra Roma dopo il primo storico successo del passato turno contro Rieti, ma di fronte alla Giorgio Tesi Pistoia, rigenerata dal ritorno di Tre shaun Fletcher, non basta una generosa rimonta nei due quarti finali. Prima frazione molto equilibrata chiusa con gli ospiti avanti di 3 punti 13 a 16, ma allungo decisivo nel secondo quarto con massimo vantaggio di 19 lunghezze raggiunto all’ottavo con un canestro di Wheatle che portava il risultato sul 24 a 43 con un parziale di 11 a 27. Nonostante un super Thompson, miglior marcatore assoluto del girone rosso, la Stella era in chiara difficoltà e pur con un recupero al 3°, della terza frazione, fino al – 12 con un libero di Ndzie che portava il punteggio sul 37 a 49, il gioco rimaneva in mano agli ospiti che gestivano in apparente sicurezza. I toscani sospinti da Fletcher tornavano sul +19 (42 – 61) a circa 4 minuti dal termine del periodo con un canestro del forte americano, ma con un controbreak di 17 a 8 della formazione di Germano D’Arcangeli e l’ennesimo buon canestro di Thompson il punteggio era solo 59 a 69 per gli ospiti. Gli atleti stellini cominciavano a crederci e pian piano recuperavano fino al -6 (70 – 76) a meno di due minuti dal termine con i canestri di un ottimo Ndzie e di un altrettanto positivo Nikolic, ma un paio di tentativi falliti e due liberi a 7 secondi dal termine del solito Fletcher davano i due punti ai toscani che vincono l’ennesima gara al fotofinish dopo il colpo con l’Eurobasket del turno di recupero. Da sottolineare le prove di Fletcher, Poletti e Sims tra gli ospiti e del solito Thompson tra i padroni di casa che hanno avuto note positive dai giovanissimi Ndzie e Visentin, rispettivamente di 17 e 16 anni, autori di 10 punti a testa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *