Ascolta "Goodmorning Football" su Spreaker.

la Virtus domina contro Verona e conquista il primo successo nelle Final Eight

Condividi l'articolo
Al PalaSavelli Tezenis battuta 77-60

Al PalaSavelli di Porto S.Giorgio, nel match dei quarti di finale di Coppa Italia di Serie A2 Old Wild West, la Virtus Roma conquista la prima vittoria nel torneo contro Tezenis Verona per 77-60, dominando la sfida dall’inizio alla fine e muovendo il primo passo verso l’obiettivo finale.

Inizio di gara equilibrato quello al PalaSavelli, con la Virtus che raggiunge il primo vantaggio a metà quarto (11-6). La Tezenis prova a recuperare con i canestri di Ferguson e Candussi ma la Virtus tiene il ritmo alto e riesce ad allungare, chiudendo la prima frazione di gioco sul +10, sul punteggio di 26-16.

Il primo canestro del secondo quarto arriva dopo 2’ di gioco ed è firmato Henry Sims: la Virtus mantiene il lungo distacco nonostante una Verona mai scoraggiata. Gli uomini di coach Bucchi mettono a segno un parziale di 8-0portandosi, nei secondi finali del primo tempo, sul +19. Il secondo quarto si chiude sul 46-27.

Nel terzo quarto la Virtus Roma torna in campo con la stessa concentrazione del primo tempo, raggiungendo diverse volte il massimo vantaggio del +29 e confermandosi sempre più unica protagonista del match: sul finale il ritmo cala leggermente e la terza frazione di gioco termina 67-40.

Nell’ultimo quarto Verona riesce a rendere meno pesante lo scarto senza però mai tornare in partita. La Virtus continua a controllare ritmo e punteggio, passando per 77-60 e accedendo alle semifinali di Coppa Italia. Domani alle ore 18.00 sfiderà la vincente tra Lavoropiù Bologna – Angelico Biella.

Il commento di coach Piero Bucchi al termine del match: «Abbiamo giocato una buona partita, a parte un calo di attenzione negli ultimi minuti. È stata una vittoria che fa piacere, come sempre: merito dei ragazzi che sono entrati in campo con la concentrazione giusta. Ora attendiamo il prossimo avversario che scopriremo questa sera».

Le parole di Nic Moore: «Oggi abbiamo giocato senza pressione e uniti fin dal primo secondo. Dobbiamo continuare su questa strada per affrontare tutte le prossime gare, in campionato e non».

Virtus Roma – Tezenis Verona 77-60 (26-16; 46-27; 67-40)

Virtus Roma: Alibegovic 8, Lucarelli 2, Moore 15, Sandri ne, Baldasso 0, Saccaggi 10, Landi 11, Prandin 7, Sims 21, Santiangeli 3. All. Bucchi.

Tezenis Verona: Dieng 6, Ferguson 11, Poletti 13, Amato 7, Oboe ne, Candussi 8, Cacciatori ne, Udom ne, Quarisa 2, Severini 8, Ikangi 5. All. Dalmonte.

Ufficio Stampa Virtus Roma

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *