Timeout Channel

Il Portale dello Sport

L’Atlante made in Italy espugna Cento

Condividi l'articolo

Tramec Cento – Atlante Eurobasket Roma 78-85

(19-23, 17-23, 21-20, 21-19)

Tramec CentoDanilo Petrovic 18 (6/6, 2/3), Tekele Cotton 16 (4/4, 2/5), Ennio Leonzio 15 (6/6, 1/7), Brandon Sherrod 10 (4/6, 0/0), Giovanni Gasparin 10 (1/1, 1/4), Yankiel Moreno 5 (1/6, 1/1), Alex Ranuzzi 4 (2/5, 0/2), Matteo Fallucca 0 (0/0, 0/1), Matteo Berti 0 (0/0, 0/0), Manuel Saladini 0 (0/0, 0/0), Paolo Rayner 0 (0/0, 0/0), Francesco Roncarati 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 9 / 14 – Rimbalzi: 28 7 + 21 (Danilo Petrovic 8) – Assist: 13 (Yankiel Moreno 5)

Atlante Eurobasket RomaEugenio Fanti 15 (4/6, 1/1), Lorenzo Bucarelli 14 (4/9, 1/2), Alexander Cicchetti 12 (5/12, 0/1), Gabriele Romeo 12 (2/4, 2/2), Roberto Gallinat 9 (3/4, 1/3), Daniele Magro 9 (3/4, 0/0), Jamal Olasewere 7 (3/5, 0/1), Kenneth Viglianisi 4 (0/0, 1/1), Janko Cepic 3 (0/0, 1/4), Valerio Staffieri 0 (0/0, 0/1)Tiri liberi: 16 / 24 – Rimbalzi: 30 9 + 21 (Alexander Cicchetti 7) – Assist: 15 (Lorenzo Bucarelli 6)

Importantissima vittoria per un l’Atlante Eurobasket Roma, sospinta dai suoi italiani,nel recupero contro la temibile formazione di Cento che seguiva il team romano in classifica a soli 2 lunghezze prima della gara. Romani che bissano la trasferta vittoriosa di Ravenna e rimpiangono per i due persi a Pistoia nel convulso finale. Dopo un inizio leggermente favorevole ai locali avanti 10 a 7 dopo un canestro di Petrovic gli ospiti piazzavano un gran break di 13 a 2 al settimo grazie alle realizzazioni di Bucarelli Cicchetti e Romeo in grande evidenza, mentre alcuni errori venivano dal centro Olasewere. Cento provava a replicare con due canestri consecutivi di Sherrod e Ranuzzi, ma un libero di Viglianisi e un altro punto di Sherrod nell’azione successiva a poco dalla fine del periodo fissavano il punteggio sul 19 a 23 per i romani meritevolmente in vantaggio. Il secondo quarto iniziava con un buon canestro di Magro sotto canestro, ma Sherrod e Leonzio replivano portando il punteggio ancora sul – 4 (25 a 29) al quarto. Il break chiuso era da una tripla di Viglianisi per il più 7 dei romani che riuscivano ad allungare prima con 3 punti di Fanti e poi con un canestro di Olasewere. Più 10 a metà gara per i ragazzi di Pilot con una tripla di Bucarelli che continuava la sua serie positiva per il 36 a 46 .Il break continuava nel terzo quarto fino al vantaggio di più 14 (36 – 50) grazie ad un canestro del sempre più positivo Romeo giocatore che ormai è un fattore in più contro determinate difese. Cento tentava una replica con il solito trio Sherrod, Leonzio e Petrovic, ma i romani con Gallinat, esplosivo solo a tratti, e Olasewere mantenevano un buon vantaggio toccando il più 15 con una tripla di Romeo. Cento, nonostante lo scarto, non mollava riportandosi grazie ad una tripla nel finale di Gasparin a soli 9 punti (57 – 66). L’ultimo periodo vedeva i ragazzi di coach Pilot sempre in controllo tornando sul più 13 al quarto grazie alle triple di Cepic e Fanti mortiferi contro una difesa avversarianon certo attenta. I padroni di casa si aggrappavano ancora a Leonzio e Petrovic con quest’ultimo che riportava i suoi a soli 6 punti a 3 minuti al termine della gara, ma i romani con un ottimo Magro e al suo lavoro sotto canestro, si mantenevano su un rassicurante più 8 (71-79) grazie ancora ad un canestro dello stesso Magro. Un disperato team ospitante che si aggrappava alla tripla di Petrovi per ridurre lo scarto a soli 5 punti, ma con soli 20 secondi dal termine l’impresa era assai complicata. Fallo sistematico di Cento, ma la freddezza di capitan Fanti dalla lunetta ed il conseguente 4 su 4 dalla linea della carità, permetteva ai romani di chiudere la gara su un meritevole più 7, 78 a 85. Classifica che vede adesso l’Atlante Roma a quota 10 punti, posizione che non deve creare stupore specie in qualche nostro collega, visto l’andamento di tutte le gare annuali del team del presidente Buonamici che, anche quando come in questa occasione hanno un rapporto limitato dagli stranieri Gallinat ed Olasewere, trova dagli italiani un apporto decisivo, come dimostrato dai 62 punti del quintetto Fanti( miglior realizzatore con 15 punti), Bucarelli, Cicchetti,Romeo e Magro. Tra gli ospiti, che hanno avuto un apporto limitato dalla panchina, bene l’ex Virtus Roma Leonzio, Cotton e Petrovic miglior realizzatore della gara con 18 punti mentre gara alterna per Sherrod non sempre preciso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *