Lecce Roma 0-1 (Pagelle)

Condividi l'articolo

Pau Lopez 6- Primo clean sheet in campionato e secondo stagionale. Poche parate  effettuate con autorità e sicurezza.

Florenzi 6- Il capitano giallorosso si spende tanto anche nel caldo di Via del Mare. È suo il cross che porta ad un mancato rigore per la Roma, dopo il mani di Lucioni. Esce nel finale per far posto a Spinazzola. 

Mancini 6-Uno svarione dopo 6 minuti, poi si fa guidare da Smalling per il resto del match ed è attento. 

Smalling 6,5-Seconda da titolare in pochi giorni e cambiando partner da Fazio a Mancini, ma non cambia la qualità e la quantità della prestazione. Chiude, cuce, imposta ed un paio di volte si rende pericoloso di testa su corner. Si nota e non solo per la sua capigliatura e stazza. 

Kolarov 5,5-Spinge forse anche troppo sulla sinistra. Una conclusione da fuori nel primo tempo ed un rigore fallito nella ripresa, dove Gabriel fa una gran figura. Avrebbe bisogno di riposare, forse giovedì sarà la volta buona a Graz. 

Veretout 6- Alla scoperta del vero Veretout, Jordan il guerriero è meno appariscente rispetto al Sassuolo e non fa le giocate di Bologna, in compenso sbaglia poco o nulla  in fase di impostazione. 

Diawara 6- Sufficienza di stima e di incoraggiamento per la sua prima da titolare in campionato. Sale con la squadra soprattutto nella ripresa. Ma il lavoro per migliorare in stagione c’è ed è parecchio.

 Kluivert 6,5-Tante nelle incursioni e giocate sulla destra, ma si perde al tiro o all’ultimo passaggio. Ha il merito di recuperare la palla che porta al vantaggio. 

Pellegrini 6,5,- Nonostante la fascite plantare, stringe i denti e gioca una buona gara, due – tre volte gli manca per poco l’imbucata  perfetta ed un paio di volte si libera bene ma non controlla. Sempre presente nel match fino al 70′ quando deve abbandonare il campo. 

Mkhitaryan 6,5- Appare e scompare dal match nel primo tempo dove subisce un giallo inspiegabile. Ma quando appare con le sue giocate illumina per Dzeko il goal partita. Esce nel finale per un guaio muscolare. 

Dzeko 7-Primo tempo sornione per il bomber di Sarajevo che nella ripresa serve un pallone d’oro per Mkhitaryan che poco dopo contraccambia per la testa di Edin che non può sbagliare. Quarto goal in campionato. Si procura anche il rigore fallito da Kolarov. 

Spinazzola 6-Entra bene in partita e con qualità. 

Zaniolo 6- Entra nell’azione del rigore e nel recupero ara tutta la fascia sinistra non servendo a porta vuota il pallone per Dzeko. Nicolò i tuoi mezzi sono straordinari ed unici ma bisogna essere più cinici nelle prossime partite.

Cristante sv-La giusta legge del turn over lo mette in panchina. Entra all’87 per chiudere ogni strada ai salentini. Rimedia un giallo. 

MVP Edin Dzeko

 Fonseca 6,5-   Oltre ai 3 punti, seconda vittoria in trasferta consecutiva, primo clean sheet in campionato e secondo stagionale. Azzeccata la scelta della coppia Smalling-Mancini. Deve trasmettere alla squadra più cattiveria sotto porta e redarguirla per il futuro della stagione. 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *