Ascolta "Goodmorning Football" su Spreaker.

Pari tra Regine

Condividi l'articolo
La prima sfida tra la Virtus e la Fortitudo finisce 77-77

Al Palazzo dello Sport, nel match d’andata della finale “Campione d’Italia dilettanti FIP” e davanti ad oltre 2200 spettatori, finisce in parità la sfida tra Virtus Roma e Lavoropiù Fortitudo Bologna, vincitrici rispettivamente dei gironi Ovest ed Est nella regular season 2018/2019.

Inizio di gara lento per entrambe le squadre, con la Fortitudo che dopo i primi 5’ allunga sul 5-10. Sono Santiangeli e Landi a condurre la Virtus che mette la testa avanti e chiude il primo quarto sul +4 (17-13).

Dopo pochi minuti dall’inizio del secondo quarto la squadra ospite firma il pareggio (22-22), con il match sempre sul filo dell’equilibrio. È Sims a trascinare i compagni, segnando 10 punti nel quarto permettendo alla Virtus di chiudere in vantaggio il primo tempo per 43-38.

Al rientro dall’intervallo le due squadre continuano il testa a testa: Leunen tenta di allungare per la Fortitudo, ma la tripla di Sandri stabilizza di nuovo il punteggio. È un terzo quarto in cui ognuno trova i propri spazi in campo e gli uomini di coach Bucchi riescono a chiuderlo sul 59-56.

Nell’ultimo quarto la Fortitudo riesce di nuovo a mettere la testa avanti, ma sono Moore, Sims ed Alibegovic a riportare su la Virtus in un finale punto a punto. Finisce 77-77 tra gli applausi del pubblico di fede virtussina che così festeggia in casa i ragazzi di coach Bucchi dopo la vittoria del campionato giunta a Legnano.

Le parole di coach Bucchi in conferenza stampa: “Nel match ci sono stati diversi alti e bassi, non è stata una partita particolarmente accesa da parte di entrambe le squadre, ma è stato comunque emozionante tornare nel nostro campo con la promozione in tasca. Rinnovo il ringraziamento ai tifosi, che anche oggi hanno dato il proprio contributo incitando la squadra, e a tutto lo staff, Daniele Michelutti, Lucio De Fazi, Fabrizio Santolamazza, il direttore sportivo Valerio Spinelli, Francesco Carotti, lo staff medico con il dottore Alberto Berardi, Davide Ivagnes, Alan Di Forte, Naomi Longobardi, il responsabile della comunicazione Fabio Lalli, IQUII e tutti coloro che hanno collaborato in questa stagione, un’annata intensa in cui ognuno ha saputo dare il proprio contributo”.

La partita di ritorno si giocherà a Bologna mercoledì 1 maggio.

Virtus Roma – Fortitudo Bologna 77-77(17-13; 43-38; 59-56; 77-77)

Virtus Roma: Spizzichino ne, Alibegovic 11, Lucarelli ne, Chessa 3, Moore 6, Sandri 12, Baldasso 6, Landi 5, Prandin 4, Sims 20, Matic ne, Santiangeli 10. All. Bucchi.

Fortitudo Bologna: Delfino 16, Cinciarini 13, Mancinelli 5, Franco 0, Benevelli ne, Leunen 14, Prunotto ne, Venuto 7, Rosselli 12, Pini 0, Hasbrouck 10. All. Martino.

Ufficio Stampa Virtus Roma

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *