Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Persichelli: “Ripartire in sicurezza il prima possibile, vivrò questa nuova esperienza con entusiasmo”

Condividi l'articolo

Neo Presidente del CR Lazio della Federbasket, l’avv. Stefano Persichelli ha risposto alle nostre domande illustrandoci idee e progetti del proprio programma.  “Vivrò – dice – questa esperienza da Presidente come tutte le altre della mia carriera nel mondo del basket: con tanto entusiasmo e voglia di fare bene. Sicuramente dando il 100% come ho sempre fatto, da cestista e da dirigente”. Il basket della nostra regione sta vivendo un momento particolare sia con i due club di vertice, che con altre realtà: come rilanciarlo? “La situazione è aggravata dall’emergenza COVID, credo che per quest’anno la cosa più importante sia ripartire in sicurezza il prima possibile. Molte società, mi riferisco a quelle che svolgono l’attività nelle palestre scolastiche, vivono nell’incertezza assoluta. Le idee ci sono, ma in questo momento è giusto dare priorità all’immediato”. Lei e il suo gruppo di lavoro come vi rapporterete con gli Enti di promozione sportiva? “La questione è, prima di tutto, nelle mani delle sedi centrali che solitamente stipulano delle convenzioni. Solo in una seconda fase subentriamo noi del territorio. Sono convinto che si possa collaborare senza dover entrare in contrasto”.Quali sono al momento le indicazioni e date per la partenza dei campionati? “Ho iniziato un confronto con gli altri Comitati regionali. Nel Lazio stiamo studiando delle formule che siano flessibili e possano contenere eventuali interruzioni per COVID. In ogni caso, ci sarà un confronto con le società”. Facciamo il punto sull’attività femminile: “Sono convinto che nel femminile si possano fare numeri interessanti. Nel Lazio non abbiamo più società in campionati nazionali nonostante il movimento femminile giovanile sia di buon livello. Ho chiesto ai miei consiglieri di sviluppare un progetto per il rilancio e lo sviluppo del basket femminile nel Lazio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *