Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Playoff Serie A2. La Virtus Roma accorcia le distanze, battuta Ravenna 90 a 79 in gara3

Raffa Virtus Roma

Anthony Raffa

Condividi l'articolo
Raffa Virtus Roma
Anthony Raffa

RISULTATI PLAYOFF SERIE A2 VIRTUS ROMA-RAVENNA – Si è conclusa 90 a 79 in favore della Unicusano Virtus Roma la sfida di gara 3 tra la squadra capitolina e la OraSì Ravenna. La compagine di coach Corbani con questo successo accorcia le distanze nella serie e dovrà vincere anche gara 4 domenica alle ore 18.00 sempre al PalaTiziano per andare poi alla ‘bella’ a Ravenna.

Subito allungo

I padroni di casa iniziano positivamente il match chiudendo il primo quarto sul 26-13, grazie anche al parziale di 10-2 iniziale. Poi nel secondo si fanno rimontare e diventa vano tutto il vantaggio accumulato sul 29-28. La squadra di Corbani reagisce e con Aristide Landri rifila il parziale di 11-0 per il 40 a 28. Il primo tempo finisce 52 a 36.

Di nuovo ottima Virtus, prima del blackout

John Brown Virtus Roma
John Brown

L’inizio del terzo quarto è simile a quello del primo, Roma trova gli spazi giusti e riesce a penetrare in maniera decisa, trovando il +20 (59-39). Il terzo periodo finisce 77 a 55. Nell’ultimo parziale, invece, i capitolini vengono travolti nei primi minuti. Gli ospiti vanno addirittura sul -7 prima del riallungo finale.

LA CONFERENZA STAMPA

Antimo Martino (Ravenna): “Dobbiamo migliorare sicuramente sulla percentuale dei canestri subiti. Nel secondo tempo le cose sono andate meglio. Ho detto ai ragazzi di essere fiduciosi, nulla da recriminare sul risultato, per questo non posso che riconoscere il merito agli avversari. Adesso l’importante è resettare e recuperare energie. Abbiamo tutte le possibilità di vincere domenica”. Marks ci sarà?Ancora non lo so, domani sentirò lo staff e vediamo cosa mi diranno. Vogliamo essere attenti, voglio avere giocatori che siano diponibili al 100%”. Sulle emozioni del ritorno al PalaTiziano: “Tante, già da stamattina quando sono arrivato. E’ stato particolare, l’ho vissuta in maniera molto intensa. Mi dispiace essere venuto qui senza Marks”.

Fabio Corbani
Fabio Corbani

Fabio Corbani (Virtus Roma): “Vogliamo tornare a Ravenna, questo è il nostro obiettivo. Lo dico con grande rispetto, vogliamo provare a farlo con grande umiltà. La serie è equilibrata. Come ho detto alla squadra, sono stato contento di gara 1 e gara 2. Sono contento del ritorno in panchina di Benetti. Adesso l’attenzione è per gara 4. Oggi bravi tutti, Baldasso, Vedovato, Landi. Concludo dicendo che mi ha fatto piacere incontrare e premiare giocatori come Righetti e Totti, così importanti. E’ una grande soddisfazione”. Un giudizio sul metro arbitrale: “Ho aspettato 5 o 6 partite. Sicuramente manca un percorso di formazione continuo. Ci sono tanti ragazzi giovani che serviranno per far uscire i più anziani. 32 squadre per 3 arbitri è complicato”.

Aristide Landi Virtus Roma
Aristide Landi

Aristide Landi: “L’obiettivo era quello di riaprire la serie ed andare a Ravenna. Dobbiamo continuare così a combattere come fatto oggi”. Contento più per i 27 punti o per i 12 rimbalzi? “Sicuramente i rimbalzi, perché il coach ci fa lavorare tanto sull’aspetto difensivo”.

Dall’inviato Michele Spuri | Fotografo: Francesco Pinci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *