Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Roma, Fonseca: “Dobbiamo continuare a credere al quarto posto” (news web Repubblica.it)

Condividi l'articolo
Il tecnico giallorosso carica i suoi: “L’Atalanta è fortissima, ma noi non dobbiamo mollare”

CAGLIARI – “Abbiamo disputato una bellissima partita, ma non dovevamo soffrire così nel finale”. Paulo Fonseca non è del tutto soddisfatto dopo la vittoria per 4-3 a Cagliari: “Abbiamo fatto tante buone cose, ma abbiamo avuto cinque chiare occasioni per chiudere la contesa e non le abbiamo concretizzare. Non dovevamo rischiare così tanto di non vincere perché non meritavamo di tornare a casa senza i 3 punti”. Il tecnico ha sgridato Under e Bruno Peres quando è arrivato il gol di Pereiro: “Under ha scelto per una soluzioni individuale, poi Bruno non ha reagito quando Cengiz ha perso la palla. Non può succedere. Abbiamo avuto 5 giocatori in difesa e 5 in attacco che non hanno reagito velocemente”, spiega.

“DOBBIAMO CONTINUARE A CREDERE AL QUARTO POSTO” – La vittoria sulla carta lascia la Roma in scia dell’Atalanta che, però, viaggia a gonfie vele: “Devo riconoscere che l’Atalanta è molto forte e offensivamente è micidiale. Inoltre adesso vive un ottimo momento. Proveremo a lottare fino alla fine per agganciare il quarto posto. Dobbiamo crederci anche se evidentemente non è facile”.

“BRAVI KALINIC E VILLAR” – Fonseca ha dato fiducia a Kalinic ed è stato premiato: “Ho cambiato 5 giocatori perché avevamo giocato con Gent giovedì e c’era gente, come Dzeko, che era stanca. Kalinic, si sta allenando bene e meritava questa chance. Non solo lui, anche gli altri hanno fatto una buona partita. Villar è un giocatore di grande qualità. Non dimentichiamo che è un ragazzo che giocava nel secondo campionato spagnolo. Bruno Peres deve migliorare difensivamente, ma ha la capacità di uscire dalla pressione che per me è molto importante. Deve anche migliorare quando perde la palla: deve reagire più velocemente”. E’ piaciuto anche Mkhitaryan, in evidente crescita: “Ha disputato una bellissima partita, sta migliorando giorno per giorno ed è un giocatore importante”, annuisce Fonseca. “Chi sceglierò quando tornerà Pellegrini? Questo è un bel problema per un allenatore. Il brutto è quando non ci sono giocatori a sufficienza per scegliere chi far giocare…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *