Ascoltaci in Diretta

La Voce del DirettoreTutte le notizie scritte dal Boss in persona

Roma, micidiale Dzeko: numeri da trascinatore (rs web CdS.it)

Condividi l'articolo
Nessuno incide come lui a livello di tiri: è in testa a tutte le classifiche specializzate degli attaccanti

ROMA – E’ uno dei signori del gol della Serie A. Sette reti in campionato, una in Champions, senza tirare un rigore. E’ il capocannoniere del campionato uscente e non intende fermarsi. E’ in testa in tutte le classifiche specializzate dei bomber. Numeri che fanno paura, anche in vista della sfida contro il Napoli, che vanta attaccanti come Insigne e Mertens che insidiano il bosniaco. Dzeko non si ferma più, otto gol in otto partite giocate, i mugugni dopo la partita contro l’Atletico sono stati superati sul campo. In una squadra che lo aiuta come nella passata stagione, anche se con schemi diversi.

IL MIGLIORE – Il rendimento è molto simile a quello dello scorso anno, quando con Spalletti aveva ripreso a segnare dopo i tormenti della prima stagione in giallorosso. A ottobre era arrivato a dieci gol in dieci partite giocate gol. In questa Roma si è ritagliato un ruolo di leader. In campo lotta, si arrabbia come non faceva nelle sue prime apparizioni nel campionato italiano. Ha faticato un po’ a entrare nei nuovi schemi di Di Francesco, ma quando lo ha fatto i risultati si sono visti. Dzeko è l’attaccante che incide di più nella sua squadra in tutto il campionato italiano. In media, è il giocatore che ha effettuato più tiri in questo campionato: sei a gara. Dybala lo segue con una media di 5,7. Anche nei tiri nello specchio della porta, Dzeko prevale con tre conclusioni di media a gara. Dietro di lui Immobile, con 2,7. Infine, il bosniaco è primo nella classifica dei tiri da dentro l’area. Anche se la Roma ha giocato una partita in meno (deve recuperare quella contro la Sampdoria), ha tirato 28 volte dentro l’area. Anche in questo caso al secondo posto c’è Immobile, con 26 conclusioni. In questo inizio di campionato i pali (due solo nella partita contro il Benvento) hanno impedito che il bottino di Edin fosse più ricco. La sua partecipazione alla manovra offensiva è sempre molto importante, e il contributo in fatto di assist non manca mai.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *