Timeout Channel

Il Portale dello Sport

ROMA SHOW ALL’OLIMPICO: PARMA ANNIENTATO

Condividi l'articolo

ROMA – Se Fonseca avesse sognato nei giorni scorsi una Roma così perfetta forse nemmeno lui ci avrebbe creduto… si perché i giallorossi si sono lasciati alle spalle assenze per covid e intossicazioni alimentari ed hanno offerto una prestazione pressoché perfetta al cospetto di un Parma che ci si aspettava rinunciatario ma non fino a questo punto. Liverani l’aveva disegnata come previsto 3-5-2 con linee strette e palla sempre in profondità per Gervinho. La Roma però lo sapeva e la gioca con pazienza e senza frenesia, prendendo sempre più campo trascinata dalle geometrie di Villar assolutamente a suo agio nel ruolo di regista. Dopo un paio di campanelli di allarme suonati da Veretout su bell’appoggio di Borja Mayoral e da Mkhitaryan imbeccato da Pedro, arriva il gol spacca partita: Spinazzola (ancora una volta sontuoso) trova senza guardare, il taglio di Borja Mayoral che sulla linea del fuorigioco brucia i distratti difensori avversari e beffa Sepe con un sinistro morbido da posizione defilata. Tutto molto bello. Nemmeno il tempo di capire che tipo di reazione possa organizzare il Parma che Mkhitaryan raddoppia: Borja Mayoral prova a difendere un pallone al limite dell’area contrastato da Osorio, la palla s’impenna e l’armeno la calcia in porta con una forza inaudita che non lascia scampo al portiere avversario; 2-0 e Roma sul velluto. Gli ospiti continuano a latitare dalle parti di Mirante assolutamente inoperoso e allora la Roma arrotonda ancora con Mkhitaryan che spinge in rete un pallone a mezz’altezza infilato in area coi tempi giusti da Karsdorp. 3-0 e partita in ghiaccio. La ripresa serve per vedere altre giocate d’autore dei giallorossi mentre per il Parma nemmeno i cambi di Liverani riescono a generare una scossa. La Roma si prepara così nel migliore dei modi alla trasferta di Napoli di domenica sera, sperando di recuperare qualcuno degli infortunati anche perché giovedì c’è da onorare pure l’impegnò di Europa League a Cluji che potrebbe, in caso di vittoria, sancire la qualificazione alla fase successiva della seconda rassegna continentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *