Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Roma , tempo di cambiamenti

Condividi l'articolo

Caro Presidente Dan Friedkin e cara famiglia Friedkin ,il tempo dell’ ambientamento a Roma ed a Trigoria è terminato . È giunto il momento di cambiare ,sradicare ,rivoluzionare Trigoria dal proprio interno .Non si può aspettare e perdere ancora tempo ,capisco il basso profilo (low profile per dirla alla vostra maniera ),ma non l’ attendismo operativo su alcune scelte di vitali importanza per la Roma .Ciò che è accaduto ieri sera , è stata un’ onta troppo pesante da cancellare ,molto più pesante paradossalmente del derby di venerdì .In 5 giorni sono state spezzate le speranze e le ambizioni dei tifosi .Premesso che si possa perdere un derby ,anche se ci sarebbe modo e modo e premesso che si possa perdere con la seconda o forse addirittura con la terza squadra dello Spezia ,non si può perdere la faccia e  fare una figura barbina per colpa di personaggi e figure che non adempiono con competenza e coscienza il proprio lavoro e la causa della As Roma . In pochi mesi  e nella stessa stagione sportiva ,la Roma ” concede ” due situazioni a tavolino agli avversari di turno,un vero record così come le due espulsioni ricevute in campo nel giro di un minuto . Il decisionismo deve arrivare da una comunicazione verbale ,ma soprattutto da scelte  drastiche con un taglio netto del passato . Nonostante la pandemia e l’ assenza forzata dagli stadi ,avrete ben percepito  la simbiosi dei romanisti con la loro squadra .Nessuno ha chiesto scusa per ciò che è accaduto ieri ed al momento in cui scrivo non sono giunte decisioni di cambi radicali non solo di personaggi ,ma di come dovrebbe essere vissuta Trigoria e la Roma per dipendenti e collaboratori di ogni genere .Le rivoluzioni non si fanno in un giorno e me ne rendo conto ,ma Lei Presidente faccia un passo ,il primo passo ed avrà l’ appoggio ed il sostegno di tutto il popolo giallorosso .Se non lo farà , diventerà anche Lei complice della situazione e delle umiliazioni subite da una città  e da un’ intera tifoseria. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *