Timeout Channel

Il Portale dello Sport

SERIE B LA VENTIQUATTRESIMA

Condividi l'articolo

Si è aperta con un roboante 2-2 la ventiquattresima giornata del campionato di Serie B; al Bentegodi di Verona erano di scena la prima della classe, appunto l’Hellas e il sorprendente Benevento di Calori, quarto in classifica. La squadra ospite ha confermato tutto quello che di buono si va dicendo su di lei andando molto vicino alla vittoria, sfuggita solo al 90’ grazie ad un rigore di Romulo che ha salvato i gialloblu veronesi dalla capitolazione. Oggi si attende la risposta del Frosinone impegnato nel derby regionale col Latina, la cui vittoria consentirebbe a Ciofani e soci di portarsi a meno uno dalla vetta. Giornata favorevole alla Spal lanciatissma al terzo posto, che tra le mura amiche affronta l’Ascoli, squadra comunque ostica. I bianconeri di Aglietti si stanno rivelando una formazione difficile da affrontare, con un attacco formato gigante, grazie alla presenza del neo juventino Orsolini e di bomber Cacia che in fatto di gol in cadetteria, non è secondo a nessuno. Scorrendo la classifica, troviamo il Cittadella reduce dallo stop di Terni, che affronta al Tombolato la Pro Vercelli, squadra bisognosa di punti ed invischiata nei bassi fondi della classifica; impegni casalinghi anche per altre 2 pretendenti ad un posto play off, il Carpi ed il Perugia. Al Cabassi gli uomini di Castori affrontano il Cesena di Camplone, impegnato nella lenta ma progressiva risalita dopo il cambio di panchina, mentre al Curi la banda Bucchi affronta un Brescia in netta difficoltà, reduce da 2 sconfitte consecutive. Chissà se Brocchi vorrà affidare le chiavi del centrocampo biancoblu all’ex laziale Mauri, approdato nelle rondinelle in questo mercato di gennaio. Le altre sfide di oggi alle 15,00 saranno Spezia-Ternana con gli ospiti in versione smoking con i roboanti acquisti del mercato invernale, da Ledesma ad Acquafresca, passando per Diakitè fino a Rossi, Pisa-Virtus Entella e Salernitana-Novara. Chiudono il quadro Bari-Vicenza delle 18,00 e Trapani-Avellino di lunedì sera, partita da dentro o fuori per 2 squadre che grazie al cambio di allenatore stanno cercando di risalire la china e lasciare ad altri gli scomodi posti della bassa classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *