Ascolta "Goodmorning Football" su Spreaker.

Il turnover funziona, la Lazio inguaia l’ex Reja

Condividi l'articolo

klose

Lazio-Atalanta 2-0

Marcatori: 68′ 94′ Klose

Un campionato che non può più dire nulla, o quasi, e la partita più importante della stagione tra soltanto 4 giorni. Lazio-Atalanta sa quasi di intralcio ai biancocelesti, concentrati sull’Europa League e con la testa già rivolta al ritorno degli Ottavi di finale che li vedrà impegnati con lo Sparta Praga all’Olimpico. E allora Pioli cambia tutto, nove undicesimi diversi rispetto alla gara di giovedì scorso per mantenere vivo il campionato e per risparmiare gli uomini migliori. Cambio di modulo quindi e largo sulle fasce a Patric e Braafheid, entrambi alla prima da titolare in questa stagione, centrocampo inedito con Cataldi e Onazi e finalmente Kishna dal primo minuto.

La partita è noiosa, il tempo non passa mai, le azioni interessanti sono un miraggio. Ci prova l’Atalanta a svegliare un Olimpico quasi addormentato con D’Alessandro che, servito in profondità, colpisce il palo. Spinge ancora la squadra di Reja e due minuti dopo Gomez dalla distanza prova a sorprendere Marchetti, ma il portiere biancoceleste ė reattivo e devia in angolo. Il primo tempo finisce senza che la Lazio si presenti mai in area avversaria.

Il secondo tempo inizia sulla falsa riga del primo, finché Felipe Anderson prova ad accendere la luce in una serata totalmente buia. Dribbling e cross del brasiliano verso Mauri, ma Sportiello è bravo ad anticipare. La Lazio però ora ci crede, e al 68′ passa in vantaggio. Di prepotenza Mauri entra in area e Sportiello lo atterra commettendo fallo. Guida però correttamente lascia correre per la norma del vantaggio e Klose, arrivato in velocità, centra per la prima volta la rete in questo campionato. L’Atalanta accenna alla reazione e Cigarini col destro sfiora il palo. Ci prova poi Anderson a chiudere il match sul finale di gara, ma la sua conclusione sfiora il palo. Due minuti dopo il brasiliano ha di nuovo l’occasione per centrare la rete. Ci crede fino in fondo e recupera una palla quasi imprendibile, ha campo libero, entra in area e anziché calciare serve Klose che la appoggia in rete per il definitivo 2 a 0.

Tabellino

LAZIO (4-2-3-1): Marchetti; Patric, Mauricio, Hoedt, Braafheid; Onazi (81′ Parolo), Cataldi (73′ Biglia); Anderson, Mauri, Kishna (57′ Keita); Klose A disp.: Berisha, Guerrieri, Gentiletti, Lulic, Morrison, Candreva, Matri All.: Pioli

ATALANTA (4-3-3): Sportiello; Masiello, Toloi, Paletta, Brivio; Kurtic, De Roon, Cigarini (71′ Gakpé); D’Alessandro, Pinilla (57′ Borriello), Gomez (71′ Diamanti) A disp.: Bassi, Conti, Stendardo, Cherubin, Dramè, Raimondi, Freuler, Migliaccio, Monachello All.: Reja

Arbitro: Guida, sez. Torre Annunziata

Ammoniti: 24′ Cigarini (A), 65′ Cataldi (L), 68′ Sportiello (A), 80′ Patric (L), 89′ Toloi (A), 92′ Masiello (A)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *