Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Lazio, Inzaghi: “Champions persa a Firenze. Il rinnovo del contratto? Sono ottimista” (rs web Gazzetta.it)

Condividi l'articolo
Il tecnico biancoceleste: “Abbiamo fallito due occasioni clamorose con Luis Alberto e Milinkovic, la Roma ha fatto due gol con due tiri. Bravi loro”

ROMA – Una resa. La Lazio perde due volte: il derby (e già brucia) e le speranze di poter acciuffare sul filo di lana un posto per la prossima Champions League. Simone Inzaghi arriva ai microfoni di Dazn più rammaricato che deluso.

L’ANALISI DEL TECNICO – “Nel primo tempo abbiamo giocato meglio, ma non siamo stati bravi nelle due occasioni clamorose che abbiamo avuto con Luis Alberto e Milinkovic – spiega -. C’è rammarico per il secondo tempo, abbiamo avuto poca forza per reagire. La Roma ha fatto due tiri in porta e due gol, sono stati chirurgici. Bravi loro. Il discorso Champions lo abbiamo compromesso a Firenze, mi dispiace. Stasera la squadra non meritava di andare al riposo sotto per 1-0, avevamo fatto un primo tempo molto buono. Bravi loro, ai fini della classifica contava poco ma ci dispiace perdere una stracittadina. Ci aspettavamo questa Roma, che è stata più determinata negli episodi come lo siamo stati noi nel match di andata. Correa ha provato a rendersi disponibile, ha avuto un dolore al soleo, abbiamo perso un giocatore importante. Caicedo ha giocato gli ultimi 20 minuti con un’infiltrazione. Nel secondo tempo dovevamo avere un po’ più di pazienza. Il gol annullato di Muriqi credo sia per un braccio, abbiamo poi avuto un po’ di imprecisione e un Fuzato super”.

IL RINNOVO – A proposito del discorso contratto, Simone Inzaghi ha aggiunto: “Sono ottimista, abbiamo ancora due partite da giocare, poi incontrerò il presidente”. C’è spazio anche per un bilancio della sua esperienza in biancoceleste: “Quando sono arrivato io, la Lazio era fuori dall’Europa. Poi ci siamo entrati costantemente, dobbiamo crescere ulteriormente e abbiamo il dovere di continuare il nostro percorso di crescita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *