Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Ultimo test precampionato, l’FC Suedtirol fa 2-0 col Levico tra molte luci e qualche ombra

Condividi l'articolo

FC SUEDTIROL-LEVICO 2-0

FC SUEDTIROL (4-2-4): Poluzzi; Malomo (20’st De Col), Vinetot, Zaro, S. Davi (25’st Fabbri); Tait, Fink (20’st Beccaro); Moscati, Casiraghi (25’st Fischnaller), Candellone (33’st Rover), Odogwu (33’st Voltan).

A disp. Meli (p), Tononi (p), Curto, Gatto, Karic, Heinz.

Allenatore: Ivan Javorcic.

LEVICO (4-4-2): Rafael; F. Davi, Stanghellini, Scaglione, Piacente; Rinaldo, Santuari, Grezzani, Tronco; De Feo, Vinciguerra.

Sono entrati nella ripresa: Melone, Barbarossa, Andreasic, Bressan, Casagranda, Pezzutti, Torregrossa, Sinani.

Allenatore: Claudio Rastelli.

ARBITRO: Schmidhammer dI Merano.

MARCATORI: 15’pt Odogwu, 25’st Candellone.

(Gianluca Ricci) – Un gol per tempo. L’FC Suedtirol risolve così la pratica Levico nell’ultimo test prima dell’inizio del campionato, fissato per sabato prossimo (ore 17.30) con la Virtus Verona in casa. La partita con i trentini dell’ex Claudio Rastelli, disputata al Druso a porte chiuse per tenere lontani gli sguardi di curiosi e concorrenza, ha visto una squadra biancorossa a due facce: più determinata e concreta nella prima frazione e un po’ meno nella seconda, complice anche il gran caldo. Aspetti positivi la mentalità che Mister Javorcic sta infondendo nel gruppo e il modulo di gioco, un 4-2-4. Un po’ meno convincente la condizione di qualche componente della rosa se si considera che ormai il campionato è alle porte. Sulle scelte dell’allenatore croato hanno pesato anche le necessità contingenti, su tutte la giornata di squalifica che non permetterà a Curto e De Col di scendere in campo contro gli scaligeri. Al posto dell’ex Empoli ha giocato Zaro, in luogo di De Col è stato Malomo il sostituto dal momento che il trentenne cresciuto nella Roma sa cavarsela egregiamente da esterno basso di destra. Sulla fascia opposta il nuovo allenatore si è affidato ancora una volta a Simone Davi, in netto progresso rispetto alla stagione passata. Tra i titolari del test col Levico anche Moscati, arrivato dal Perugia nell’ultima campagna acquisti, schierato a destra nella folta linea d’attacco. E proprio da due punte, Rapha Odogwu e Leonardo Candellone sono arrivate le reti che hanno determinato il 2-0 finale. Da mettere a posto ancora qualcosa, considerando un paio di leggerezze difensive sicuramente evitabili da parte di Zaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.