Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Virtus Roma, vittoria nel primo test dell'anno

virtusPallacanestro Palestrina-Acea Virtus Roma 22-14; 17-18; 29-21; 15-31 (punteggio complessivo 83-84)

Esordio stagionale per la Virtus Roma targata Guido Saibene presso il PalaIaia di Palestrina (RM) contro la squadra locale, militante nel Girone C del campionato di Serie B. In un match che ha visto il punteggio azzerato al termine di ogni quarto giocato, la Virtus si è presentata al primo impegno di questa pre-season con appena 10 giorni di allenamenti nella gambe e senza il nigeriano Jamal Olasewere, trionfante pochi giorni fa con la propria nazionale nei Campionati Africani ed in arrivo nelle prossime ore. Il punteggio globale di 84-83 per la Virtus è frutto di una partita con buoni tassi di agonismo e che in alcuni tratti ha avuto ben poco di una semplice amichevole di fine Estate. Ottima la prova di Craig Callahan, già apparso in splendida condizione, sia sotto canestro che fuori dall’arco; molto positivo anche il match del giovane Gabriele Benetti. Lampi di Alan Voskuil, ancora visibilmente alla ricerca della miglior forma fisica ed un buon supporto, più fisico che tecnico, da parte di Riccardo Casagrande.

inizio

Primo quarto: Starting-five con Meini, Voskuil, Casagrande, Benetti, Callahan. Inizio di partita dove domina l’equilibrio, con Callahan e Benetti che si mostrano subito molto propositivi. Esordiscono verso metà quarto anche capitan Maresca, Zambon e Bonfiglio ma un parziale di 8-0 di Palestrina sul finire del quarto, grazie a due triple da distanza siderale, consegna ai ragazzi di coach Lulli il 22-14 finale.

Secondo quarto: Anche qui l’equilibrio la fa da padrone, con le due squadre che in più occasioni non capitalizzano quanto di buono costruito. Fa il suo esordio anche Leonzio, ed il quarto si chiude sul 18-17 per la Virtus Roma, grazie ad una tripla a pochi secondi dalla fine di Callahan.

Terzo quarto: Periodo dominato da Palestrina che mette a referto svariate triple grazie ad un chirurgico Rossi, che va a segno da ogni posizione. Molto nervosismo nei primi 5′, a causa di alcuni colpi proibiti sul fianco destro di Callahan, che reagisce al gioco duro degli avversari dando vita ad un accenno di rissa che si placherà solo dopo un confronto tra gli arbitri e le due panchine. Il 29-21 per la squadra di mister Lulli non lascia spazio a recriminazioni.

Quarto quarto: Reazione della Virtus che spinta da un ispirato Voskuil mette a referto ben 31 punti, mostrando una buona circolazione di palla ed un sano cinismo sotto canestro e dal perimetro. Palestrina fa rifiatare i suoi titolari e dà spazio alle riserve, così come coach Saibene fa esordire il giovanissimo Garofolo, subito autore di 2 punti. 84-83 il finale in favore di Roma (31-15 quest’ultimo periodo).

okok

Questo il commento di coach Saibene al termine dell’incontro: «E’ stata la prima partita dopo un’intensa settimana di lavoro atletico e tecnico. Abbiamo cominciato a giocare i primi 5 contro 5 solo due giorni fa, le difficoltà incontrate sono ovviamente legate a questa situazione ma l’andamento della partita testimonia la crescita progressiva della chimica di squadra. Abbiamo preso il giusto ritmo chiudendo in crescendo, il che è confortante dal punto di vista fisico, ma c’è ancora molto lavoro da fare sul piano tecnico sia in attacco che in difesa».

Il tabellino:

Acea Virtus Roma: Benetti 19, Callahan 23, Meini 5, Bonfiglio 2, Leonzio 2, Maresca 6, Casagrande 13, Giampaolo, Zambon, Voskuil 12, Garofolo 2. All. Saibene

Matteo Buccellato