Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Acea Virtus Roma-Basket Recanati, gara 2: parlano Caja e Maresca

Condividi l'articolo

marescaATTILIO CAJA (coach Acea Virtus Roma)

Il ‘primo quarto’ di questa serie è andato, siamo molto contenti ma da adesso dobbiamo pensare solamente a Gara 2, che sarà altrettanto difficile come lo sarà tutta la serie. Ieri (domenica) le due squadre hanno combattuto molto, soprattutto difensivamente, proprio la difesa sarà una delle chiavi di questi playout. Una successione di partite così ravvicinate comporta inevitabilmente una serie di cambiamenti a livello di situazioni di gioco sia offensive che difensive, entrambe le squadre proporranno degli accorgimenti in funzione di quanto accade gara dopo gara, ma l’energia e la mentalità con la quale vengono affrontate le partite rimane l’aspetto più importante. Dovremo scendere in campo con la stessa durezza mentale di ieri cercando di migliorare le cose che hanno funzionato meno bene.

GIULIANO MARESCA (capitano Acea Virtus Roma)

Con la vittoria di ieri (domenica) abbiamo fatto il primo passo dei tre che ci servono per raggiungere il nostro obiettivo. Non è stata una bellissima partita ma sapevamo che questa serie si vince difensivamente, abbiamo schierato la difesa che volevamo mettendoli in difficoltà su un paio di situazioni e siamo riusciti a contrastare il loro gioco a campo aperto, una delle principali armi a loro disposizione. Domani (martedì) ci aspetta un’altra battaglia nella quale può cambiare tutto rispetto a Gara 1, dal rendimento dei singoli giocatori alla tipologia di gara, dobbiamo analizzare un paio di situazione per essere pronti per la partita.

GIANCARLO SACCO (coach Basket Recanati)

È stata molto brava Roma in Gara 1 a non concederci tiri aperti, nonostante siano stati molti, ma li abbiamo sbagliati, cosa non abituale per la nostra squadra. Così si spiega la nostra sconfitta e le nostre basse percentuali al tiro. Per buoni tratti abbiamo tenuto in difesa arginandoli, ma non abbastanza, dentro l’area, la loro fisicità ci ha chiuso tutti gli spazi impedendoci le soluzioni da sotto, venendoci a mancare punti importanti. Per gara 2 ci stiamo preparando adottando le relative contromisure anche nel caso in cui Roma dovesse optare per l’ingresso in campo di Dalton Pepper.

Matteo Buccellato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.