Timeout Channel

Il Portale dello Sport

La Lazio dura un tempo: un super Napoli e gli infortuni fermano Inzaghi

Condividi l'articolo

MARCATORI: 29’ pt De Vrij (L), 8’ st Koulibaly (N), 11’ st Callejon (N), 15’ st Mertens (N), 45′ +2 st Jorginho (rig) (N)

ROMA – Un tempo di grande Lazio, poi un dominio assoluto del Napoli. All’Olimpico va in scena una partita a due facce. La prima, con De Vrij in campo e Leiva davanti alla difesa, vede i biancocelesti maestri della solidità: c’è una sola squadra in campo ed è quella più tosta, più difficile da penetrare e più brava a sfruttare l’occasione da gol che vale l’1-0. La seconda, dal 1’ minuto della ripresa – senza l’olandese out per infortunio e col brasiliano adattato al centro della difesa – in cui si assiste al solito calcio spettacolo degli uomini di Sarri, con la Lazio spettatrice inerme. Che la Lazio senza il suo centrale perda tanto era cosa già nota, ma questa sera è stato evidente cosa vorrebbe dire, per il presente e per il futuro, il rinnovo di un giocatore che va in scadenza nel 2018.

La prima azione degna di nota della partita è al 15’: contatto in area tra Immobile e Reina, Damato fa giocare tra le proteste dei giocatori laziali. Al 25’ Inzaghi inizia la sua personale sfida contro la sfortuna: Bastos si stira e lascia il posto a Marusic, con Basta che fa il centrale di destra nella difesa a 3. I padroni di casa ci mettono un po’ ad assestarsi dopo il cambio, ma al 29’ passano in vantaggio: slalom in area di Immobile e pallone in mezzo su cui De Vrij si fionda come un centravanti vero per l’1-0. I biancocelesti vedono il Napoli intimorito e provano a spingere: al 35’ Reina stende Immobile fuori area, ma arriva solo l’ammonizione. La partita si accende e il Napoli fa due grandi azioni prima dell’intervallo: Hamsik colpisce il palo dopo aver eluso l’intervento di Strakosha al 41′ e due minuti dopo il portiere albanese è miracoloso sulla conclusione ravvicinata di Callejon.

A inizio ripresa la Lazio si presenta senza De Vrij, al suo posto c’è Murgia. È il terzo centrale infortunato dopo Wallace e Bastos e non è finita qui. Finisce, invece, la bella partita della Lazio perché senza l’olandese saltano tutti gli equilibri. Al 53’ il Napoli ne approfitta: Strakosha respinge una conclusione ravvicinata di Albiol su calcio d’angolo, Koulibaly fa tap-in e segna l’1-1. Tre minuti dopo Callejon completa la rimonta e segna dopo l’assist pregevole di Hamsik. La Lazio è in bambola e il Napoli dilaga con un grande gol di Mertens al 60’: Strakosha in uscita leva il pallone dai piedi dell’attaccante che però si coordina al volo e fa uscire dal cilindro un tiro che si insacca sotto l’incrocio. Cala il sipario sull’Olimpico, ma prima c’è un ultimo prezzo da pagare con la cattiva sorte: l’infortunio di Basta al 72’ che lascia la Lazio in 10 e la priva del quarto difensore. Finisce 4-1 con il gol su rigore di Jorginho che dà alla Lazio una lezione troppo severa che gli uomini di Inzaghi non avrebbero meritato. Simone ha perso (ed è la prima sconfitta stagionale) anche per colpe non sue, ma un buco nell’organico ora è diventato una voragine e la domanda sorge spontanea: perché, a mercato in corso, non è stato sostituito in difesa il partente Hoedt?

IL TABELLINO 

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Bastos (25’ pt Marusic), De Vrij (1’ st Murgia), Radu; Basta, Parolo, Leiva, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic (18’ st Lukaku); Immobile. A disposizione: Vargic, Guerrieri, Luiz Felipe, Patric, Di Gennaro, Crecco, Nani, Palombi, Caicedo. Allenatore: Inzaghi

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (27’ st Zielinski); Callejon (41’ st Rog), Mertens (36’ st Milik), Insigne. A disposizione: Sepe, Rafael, Hysaj, Maksimovic, Tonelli, Mario Rui, Diawara, Ounas, Giaccherini. Allenatore: Sarri.

ARBITRO: Damato di Barletta

MARCATORI: 29’ pt De Vrij (L), 8’ st Koulibaly (N), 11’ st Callejon (N), 15’ st Mertens (N), 45′ +2 st Jorginho (rig) (N)

NOTE: Ammoniti: Radu (L), Leiva (L), Mertens (N), Reina (N), Jorginho. Angoli: 2-2. Recupero: 2’ pt, 0′ st.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *