Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Virtus Roma, vittoria convincente: 72-57 contro Scafati e salvezza ad un passo

Condividi l'articolo

20160417_181610Ottima vittoria della Virtus Roma che batte Scafati per 72-57 e compie un passo quasi decisivo ai fini della salvezza. Una prova completa sotto tutti i punti di vista quella dei capitolini, che hanno visto un Bonfiglio in grande spolvero, autore di 16 punti e miglior marcatore dei suoi. Con un Olasewere escluso a lungo dal match a causa di un perdurante problema falli commessi, sono stati Callahan e Benetti a dar battaglia sotto canestro ai lunghi campani, con il giovane classe ’95 autore di un’ottima prova da 12 punti e 6 rimbalzi. I 15 punti di Voskuil hanno alimentato il bottino capitolino, ma i meriti dei romani sono anche nell’aver costretto Scafati a bassissime percentuali (26,9% dal campo ed il 15,6% da tre). I 23 rimbalzi della coppia Mayo-Simmons non hanno scalfito la difesa romana, aiutata anche da un buon Casagrande da 6 punti e 6 rimbalzi. Prezioso questo successo di Roma, che ora attende la fine della giornata di campionato per comprendere appieno la propria posizione, fermi restando i 26 punti in classifica (+2 sulla terzultima Casalpusterlengo). Ultima gara della regalar season a Casale Monferrato sabato prossimo alle ore 21.

20160417_181553La cronaca:

La Virtus si presenta a questa sfida fondamentale con il classico quintetto stagionale (Meini, Voskuil, Maresca, Olasewere, Callahan). Simmons per Scafati apre le marcature nel match ma due triple di Callahan e Voskuil mandano subito avanti Roma sul 6-3. L’ex Mayo tiene a contatto i campani, ma ancora con Callahan la Virtus riallunga sul 15-9. Portannese e Baldassarre riducono le distanze ma sarà Voskuil a consegnare a Roma un vantaggio di 22-15 al 10’. Un Olasewere già a quota 3 falli viene escluso dal match nel secondo quarto, ma sarà Bonfiglio a scatenarsi e guidare la Virtus ad un massimo vantaggio di serata costantemente ritoccato in rialzo. Vanno a referto anche Benetti e Zambon, Scafati è molto imprecisa sia dall’arco che sottocanestro: con Casagrande la Virtus vola sul 39-23, che diventa addirittura un +19 (43-24) con il canestro di Benetti. I due liberi di Baldassarre mandano le squadre negli spogliatoi con il punteggio di 43-26 per Roma. La Virtus parte forte anche nel secondo tempo con le triple di Callahan e Bonfiglio, che arrivano a firmare quello che sarà il massimo vantaggio di serata sul 49-28 (+21). La stoppata di Casagrande su Simmons infiamma il pubblico del PalaTiziano, Mayo riporta sul -15 Scafati (55-40) ma il quarto si chiuderà con i due liberi di Casagrande, che valgono il 60-43 del 30’. Sarà proprio l’americano ex Virtus a riportare Scafati fino al -11 (63-52), prima che la tripla di Meini ripristini le distanze. Olasewere lascerà il campo in anticipo per aver commesso il quinto fallo a disposizione ma con Benetti e Maresca la Virtus chiude il match vincendo per 72-57. A fine gara giungono anche i ringraziamenti ai tifosi presenti da parte del Presidente Toti.

Il tabellino:

VIRTUS ROMA-SCAFATI 72-57 (22-15; 43-26; 60-43)

ROMA: Olasewere, Meini 3, Maresca 4, Callahan 14, Mastrelli ne, Benetti 12, Voskuil 15, Casagrande 6, Bonfiglio 16, Zambon 2 All: Caja

SCAFATI: Portannese 7, Crow 4, Spizzichini 5, Rezzano, Melillo ne, Baldassarre 12, Ammannato, Mayo 14, Simmons 13, Loschi 2 All: Perdichizzi

Le dichiarazioni post gara:

Attilio Caja

Faccio i complimenti ai miei giocatori per la partita che hanno fatto, sono stati perfetti nonostante una settimana difficile dal punto di vista fisico. Abbiamo subito qualcosa a rimbalzo ma siamo stati molto bravi, hanno risposto tutti in maniera positiva e credo che il match di oggi per chi finora ha giocato meno sia stato un giusto premio. Da martedì ci rimetteremo al lavoro per vincere la prossima gara, sperando che possa bastare per essere salvi; in caso contrario, torneremo in palestra e giocheremo le altre sfide. Eravamo un pò scoraggiati per la sconfitta di Latina ma oggi i ragazzi hanno reagito a perfezione. Avremo pressione anche la prossima settimana, ma il match di oggi ci dà ulteriore fiducia per la prossima gara. Il nostro obiettivo è quello di mantenere la categoria: daremo il massimo anche a Casale.

Gabriele Benetti

Oggi ho potuto giocare molto, sono contento sia della mia prova difensiva che di quella offensiva. Sono stato aiutato dai tanti minuti in campo, ma non penso che il match di oggi sia decisivo per una mia ulteriore responsabilizzazione nel percorso di crescita che sto affrontando.

Giovanni Perdichizzi

Complimenti a Roma per l’ottima partita. Siamo stati deficitari dal punto di vista dell’energia e dell’aggressività. Abbiamo staccato la spina nel momento di difficoltà, ma bisogna dare merito a Roma di averci aggredito e giocato molto bene. Bonfiglio ci ha punito ogni qualvolta difendevamo fino ai 24 secondi, Callahan ha dato tranquillità ai suoi soprattutto all’inizio. Sono dispiaciuto per questa sconfitta, credo che stiamo soffrendo un problema mentale in termini di intensità in campo.

Dall’inviato Matteo Buccellato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.