Timeout Channel

Il Portale dello Sport

COPPA ITALIA: LA LAZIO ESCE DI SCENA

Immagine presa da 'corrieredellosport.it'

Condividi l'articolo

MILANO – Il Milan stende la Lazio per 4-0 e vola in semifinale di Coppa Italia, dove troveranno l’Inter. I rossoneri escono vincitori in una sfida dominata dal primo minuto al triplice fischio. La squadra capitolina saluta così la prima competizione di questa stagione. La Lazio ha interpretato male la gara, non è riuscita mai ad esprimere il proprio gioco. Dal canto suo il Milan è stato scaltro nel direzionare subito la partita a proprio favore, e successivamente a non concedere la minima occasione agli avversari.

LE RETI

La partita procede senza particolari azioni che meritano di essere menzionate. Alla metà della prima frazione Romagnoli serve Leao, che avanza verso la porta difesa da Pepe Reina. Il fantasista rossonero conclude e gonfia la rete, siglando il vantaggio dei diavoli. In una condizione smagliante sicuramente si trova Olivier Giroud, che nel giro di 5 minuti firma una doppietta mandando KO i biancocelesti. Al 41′ con un tiro freddo e deciso batte Reina e, al primo minuto di recupero, si ritrova a tu per tu proprio con il portiere ex-Milan, a cui non lascia via di scampo. I diavoli tornano negli spogliatoi avanti di 3 gol sulla Lazio. Nella seconda metà di gara lo spettacolo non è esaltante. La formazione di Pioli lascia per lo più che Milinkovic e compagni gestiscano il pallone, tuttavia senza riuscire ad essere mai incisivi. La sentenza finale arriva al 79′, con Frank Kessie che si ritrova la sfera tra i piedi e la spedisce dritta in rete. 4-0: il risultato di una triste e amara serata biancoceleste.

ANCHE LA BEFFA

Non solo la sconfitta e l’uscita di scena dalla coppa, Maurizio Sarri probabilmente dovrà fare i conti anche con un serio infortunio, quello di Ciro Immobile. Il bomber laziale è stato costretto ad abbandonare il terreno di gioco a causa di una contusione alla caviglia, particolarmente fastidiosa. Nell’uscire dal campo, Immobile ha emanato segni di particolare dolore, che sicuramente non lasciano senza pensieri lo staff medico della Lazio. Insomma, non una delle miglior serate per la squadra capitolina, che ora dovrà pensare a dimenticare più in fretta possibile questa pesante sconfitta, in vista della gara di sabato 12 febbraio alle 15, contro il Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.