Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Juventus-Lazio: le pagelle

Condividi l'articolo

Juventus-Lazio 3-1. Marcatori: 14′ Correa (L), 59′ Rabiot (J), 57′-60′ Morata (J).

Reina 5,5 – Fa qualche intervento meritevole, ma si lascia sorprendere troppo facilmente sul gol di Rabiot.

Marusic 6 – in una difesa biancoceleste in difficoltà, lui è rimasto più lucido possibile. Dal 82′ Pereira SV.

Hoedt 5 – ingenuo in un episodio dubbio nella sua area di rigore nel primo tempo. Lascia troppo spazio a Morata che serve tranquillamente Rabiot in occasione del primo gol bianconero.

Acerbi 5,5 – ci ha abituato a ben altre prestazioni. Qualche palla persa di troppo nel primo tempo e leggermente in affanno nella ripresa.

Lulic 6 – fa il suo compito, la Lazio da quella parte non soffre. Forse doveva spingere di più. Dal 55′ Patric 5,5 – entra senza incidere positivamente sul match.

Milinkovic-Savic 5 – gioca un ottimo primo tempo ma viene penalizzato dal rigore commesso su Ramsey. Ingenuo.

Lucas Leiva 6,5 – gioca un buon primo tempo, si fa trovare sempre al posto giusto al momento giusto. Quando esce la Lazio comincia a soffrire. Dal 55′ Escalante 4,5 – si addormenta sul contrasto con Chiesa, che condurrà al raddoppio bianconero.

Luis Alberto 6 – gioca un buon primo tempo. Non incide nella ripresa. Dal 82′ Caicedo SV.

Fares 6 – compie delle belle discese sulla sua fascia che gli permettono di arrivare anche alla conclusione. Viene condizionato dalla fase offensiva di Cuadrado.

Correa 7 – oltre a segnare il temporaneo vantaggio biancoceleste, sembra essere il più pericoloso anche per il resto della partita.

Immobile 5 – troppo confusionario. Da un giocatore del suo calibro ci si aspetta di più in match del genere. Dal 82′ Muriqi SV.

MVP – Correa

Inzaghi 5,5 – mette in campo una formazione che resiste fino ai primi cambi. Forse decisivo per le sorti del match la sostituzione di Lucas Leiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.