Timeout Channel

Il Portale dello Sport

LA ROMA GAS & POWER RICEVE LA VIRTUS, RIGHETTI: “SARA’ UNA SFIDA ENTUSIASMANTE”

Condividi l'articolo

Dopo la pausa per la disputa della Turkish Airlines Cup di Bologna, torna il Campionato di A2 e lo fa con la sfida di ritorno tra Roma Gas & Power e Virtus Roma. La squadra di Fabio Corbani ha partecipato alla rassegna bolognese uscendo sconfitta in maniera beffarda (73-72) nel quarto di finale contro Treviso, dopo aver condotto anche in doppia cifra a metà dell’ultimo periodo, ma ha recuperato anche Massimo Chessa, grande protagonista della gara d’andata.

Saranno quindi solo due, Bonessio da una parte e Benetti dall’altra, i lungodegenti costretti a guardare la sfida dalla tribuna. A questa partita la Roma Gas & Power arriva con quattro punti in meno – 22 contro 26 – e sulla scia di un girone di ritorno partito bene (tre vittorie nelle prime quattro), ma poi rivelatosi all’insegna di una leggera discontinuità che ha privato l’Eurobasket del definitivo salto di qualità.

Si esprime, così, infatti, alla vigilia, coach Davide Bonora: “Sicuramente atmosfera, aspettative e carica emotiva sono più o meno le stesse della gara d’andata, ma noi ci siamo ritrovati solo lunedì dopo diversi giorni liberi legati alla pausa Coppa Italia. Abbiamo avuto qualche alto e basso di troppo nel momento in cui avremmo dovuto capitalizzare delle occasioni per spiccare il volo in classifica, ma siamo in una posizione relativamente tranquilla. La Virtus è squadra abituata ad alzare il numero dei possessi e giocare con grande aggressività, accendendosi con due contropiedi in fila e mettendo in ritmo i tiratori, per questo sarà fondamentale il controllo del ritmo visto che noi siamo un po’ più compassati. Abbiamo una serie di scontri diretti da qui alla fine con chi ci precede o ci segue immediatamente in classifica, per cui se limiamo dei piccoli errori abbiamo già dimostrato di giocarcela e poter competere con tuttii”.

All’andata finì 80-79 per la Roma Gas & Power, merito di una prodezza di Moe Deloach a poco meno di tre secondi dalla fine, per decidere una gara condotta per i primi due quarti dalla matricola del girone ovest, che si trovò, però, anche sul -8 in chiusura di terzo quarto. Poi toccò ad Alex Righetti segnare i liberi del -1 allo scoccare dell’ultimo giro di lancette: “Sarà una partita entusiasmante e bella da vivere, come ogni derby. All’andata abbiamo visto tanti appassionati e ragazzini che sono venuti al palazzetto ed è la cosa più importante – rivela uno degli ex di giornata –sperando ci sia lo stesso seguito di pubblico pronto a darci il proprio sostegno. Cercheramo di ambire ad un ruolo importante in quest’ultima parte di stagione, essendo realisti nel guardarci anche dietro in classifica, ma provando a coltivare anche un piccolo sogno che potrebbe essere la qualificazione ai playoff”.

Punti verso la salvezza matematica, dunque, come obiettivo primario della Roma Gas & Power, in vantaggio di otto lunghezze – e con la differenza canestri favorevole – sulla zona playout a sette giornate dal termine e con due punti di ritardo rispetto all’ottava piazza.

I biglietti per la gara di domani sono ancora in vendita sul circuito Vivaticket (http://www.vivaticket.it/ita/event/roma-gas-power-vs-pall-virtus-roma/95249) e oggi disponibili fino alle 19 presso lo store di Via dell’Arcadia.

La biglietteria del PalaTiziano sarà invece aperta questo pomeriggio a partire dalle 15.30 e domani dalle 15 fino alla palla a due. Si gioca alle ore 18 agli ordini dei signori Nicola Beneduce di Caserta, Alberto Maria Scrima di Catanzaro, Luca Bonfante di Lonigo (Vicenza), diretta streaming video su LNP Channel (https://www.youtube.com/watch?v=1sjDkUDzUas) e audio su www.timeoutchannel.it, aggiornamenti live sui nostri social Facebook e Twitter.

Tutti a disposizione di coach Davide Bonora, con l’eccezione del capitano Daniele Bonessio, fresco di rinnovo di contratto. Oltre al coach bolognese – 120 presenze in campionato con la Virtus tra il 2002 ed il 2005 – e a Bonessio stesso, altri due gli ex di giornata: Andrea Iannilli (18 presenze nella stagione ’10/11) ed Alex Righetti, 259 volte in maglia Virtus, con una SuperCoppa Italiana vinta (2000) tra il 2000 ed il 2007 e nell’annata 2013-14.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.