Timeout Channel

Il Portale dello Sport

L’avversario di turno: F.C. Empoli

Condividi l'articolo

Restare in serie A dopo un super campionato di serie B

L’obbiettivo dell’Empoli in questa stagione è la salvezza, dopo un stagione perfetta in serie B, coronato con la vittoria del campionato la squadra toscana torna nel massimo campionato italiano come una squadra neo promossa che vuole dire la sua in tutte le partite.

Un avversario in fiducia

L’Empoli viene da due importanti vittorie consecutive, fuori casa a Cagliari per 0-2 e in casa contro il Bologna per 4-2, la squadra di Andreazzoli sta nell’onda dell’entusiasmo e vuole tentare di portare a casa dei punti anche contro la Roma. Nella conferenza stampa Andreazzoli ha detto: “Sapevamo di avere davanti a noi un percorso da completare, ma siamo ben lontani dal farlo. I tempi sono talmente ristretti che è evidente che dobbiamo ancora avere del tempo per metterci a posto. Ora stiamo raccogliendo i frutti del nostro lavoro. Non abbiamo fatto cose particolari, ma piccoli passi in avanti. Anche indietro certo ma come detto spesso sono a volte più formativi”. Il mister della squadra toscana si riferisce all’ultime giornate di campionato ma anche all’impresa dell’Allianz Stadium contro la Juventus.

Il mercato estivo e la coppia da rilanciare

In questo mercato estivo l’Empoli non ha badato a spese per provare a fare un bel campionato e restare in serie A anche il prossimo anno. Un nuovo acquisto è Vicario, il giovane portiere arrivato dal Cagliari per giocare titolare, in prestito con diritto di riscatto. Sono arrivati anche due difensori d’esperienza come Tonelli e Luperto rispettivamente dalla Sampdoria e dal Napoli, due nuovi acquisti importanti dell’Empoli sono Pinamonti e Cutrone, la coppia da rilanciare, il giocatore cresciuto nell’Inter viene da una brutta annata con il Genoa mentre l’attaccante cresciuto nel Milan viene da una negativa esperienza al Valencia, tutte e due le punte sono in cerca di riscatto e vogliono far vedere a tutti che cosa sono capaci.

Contro l’Empoli per risalire la classifica

Dopo la sconfitta nel derby la squadra giallorossa vuole provare a risalire la classifica partendo da oggi pomeriggio contro l’Empoli allenata da Aurelio Andreazzoli. In quest’inizio di campionato la Roma ha perso sei punti con le sconfitte contro l’Hellas Verona e la Lazio, con molte distrazioni difensive. Proprio per questo la squadra di Mourinho vuole cambiare la rotta, anche con una squadra in fiducia la Roma deve riuscire a prendere i tre punti in questa partita, sperando di non rischiare niente dietro. Tornano Karsdorp, Mancini e Vina dopo la partita in Conference League contro lo Zorya, l’allenatore portoghese ha scelto di farli riposare nella partita di giovedì per averli al 100% in campionato.

La storia del club

L’Empoli Football Club è stato fondato nel 1920, fa parte del ristretto gruppo di club non facenti capo a capoluogo di provincia che abbiano partecipato a un campionato di calcio di massima divisione. Il soprannome della squadra è Azzurri, per il colore della prima divisa del club. La squadra disputa i propri incontri interni allo stadio Carlo Castellani, che ha una capienza di 16 800 posti a sedere. L’Empoli ha partecipato a 86 campionati nazionali di cui 50 in campionati del terzo livello, 22 in Serie B e 14 in Serie A. In ambito europeo il miglior risultato è stata la partecipazione alla Coppa UEFA 2007-2008. Nel palmares della squadra toscana ci sono tre campionati di Serie B e una Coppa Italia di Serie C.

Probabili formazioni:

Roma 4-2-3-1: Rui patrício, Karsdorp, Mancini, Ibañez, Viña, Darboe, Veretout, Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan, Abraham

Allenatore: José Mourinho

A disposizione: Fuzato, Reynolds, Kumbulla, Smalling, Calafiori, Diawara, Villar, Zalewski, Bove, Carles Perez, Cristante, El Shaarawy, Shomurodov, Mayora

Empoli 4-3-1-2: Vicario, Stojanovic, Romagnoli, Ismajli, Marchizza, Ricci, Henderson, Zurkowski, Bajrami, Di Francesco, Pinamonti

Allenatore: Aurelio Andreazzoli

A disposizione: Ujkani, Furlan, Stulac, Luperto, Baldanzi, Viti, Haas, Bandinelli, Mancuso, La Mantia, Cutrone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.