Timeout Channel

Il Portale dello Sport

L’avversario di turno: S.B.V. Vitesse

Condividi l'articolo

Ritorna la Conference League

Ritorna la Roma in Conference League che giocherà contro il Vitesse, squadra olandese che si trovava nel gruppo G con il Tottenham e il Rennes proprio nella nuova competizione europea, passato nel girone come seconda grazie anche alla vittoria a tavolino nell’ultima giornata contro la squadra del nord di Londra, per le troppe positività di coronavirus nella squadra.

 Passato da seconda il girone il Vitesse ha dovuto giocare un altro turno ad eliminazione diretta contro il Rapid Vienna che arrivando terzo nel girone di Europa League è stato sorteggiato contro la formazione olandese, nel doppio confronto ha avuto la meglio il Vitesse perdendo 2-1 in Austria e ribaltando il risultato in Olanda per 2-0. Arrivando agli ottavi di finale proprio contro la formazione giallorossa, giocando l’andata domani alle 18:45 e in Olanda, per poi affrontarsi una settimana dopo in Italia.

Vitesse una squadra da scoprire

Il Vitesse in questa stagione si trova al sesto posto nel campionato olandese, con venti punti di distacco dalla prima in classifica, l’Ajax. La squadra allenata dal tedesco Thomas Letsch ex Salisburgo e Austria Vienna,  non è al livello dei primi club della categoria, portando avanti risultati piuttosto altalenanti in campionato ma fin qui efficaci in Conference League.

Il Vitesse è composto prevalentemente da giovani, basti pensare che in rosa è presente un solo giocatore di 30 anni e uno di 29, poi tutti gli altri under 27. L’attacco del club olandese è retto da Lois Openda, punta centrale di 22 anni arrivato in prestito dal Club Bruges. È una squadra con un mercato estivo e invernale principalmente composto da ben sette prestiti. ll Vitesse gioca con il 3-4-1-2, che può diventare 4-3-3 in base anche alle caratteristiche dei giocatori in campo e degli avversari.

Conferenza stampa, Thomas Letsch: “Se lo facciamo insieme può diventare una serata speciale”

“In anticipo non abbiamo osato aspettarci che saremmo stati qui. Tutti speravano che avremmo raggiunto la fase a gironi. E ora siamo qui, agli ottavi di finale. È un’altra grande occasione contro un club meraviglioso, che si farebbe valere anche in Champions. Tuttavia, non vogliamo solo divertirci, vogliamo mostrarci di nuovo dal nostro lato migliore e cercare le nostre possibilità.

È fantastico potersi misurare con una squadra così grande di Serie A. Hanno molte qualità individuali, ma operano anche davvero come una squadra. In attacco hanno top player come Tammy Abraham, Henrikh Mkhitaryan e Lorenzo Pellegrini, ma sono forti anche nelle retrovie. La Roma si difende molto bene e in modo compatto ed esce sempre pericolosamente con molta velocità. È bello poter affrontare Mourinho naturalmente. Ha un track record impressionante, con molti premi. Questo livello è ciò per cui alla fine lo fai e dove vuoi presentarti.”

Anche Doekhi, difensore centrale degli olandesi è intervenuto i conferenza stampa affianco al suo allenatore: “stiamo conducendo un’altra grande stagione europea e ancora una volta ci troviamo di fronte a un bellissimo poster. Sarà una partita dura, ma anche bella, a stadio pieno. È anche un altro momento di misurazione, un momento per mostrarci. Hanno giocatori di prim’ordine che hanno vissuto ai massimi livelli per un po’, ma noi crediamo nei nostri punti di forza e abbiamo dimostrato in diverse occasioni in questa stagione che c’è sempre un’opportunità per sorprendere.”

La storia del club

Lo Stichting Betaald Voetbal Vitesse, noto semplicemente come Vitesse, è una società calcistica olandese di Arnhem. Milita in Eredivisie, la massima divisione del campionato olandese di calcio. Fondato il 14 maggio 1892, è uno dei club olandesi di più antica costituzione. Nel 1892 un gruppo di studenti provenienti da famiglie benestanti ridiedero vita all’idea, fondando una società polisportiva, l’AVC Vitesse, acronimo di Arnhemse Voetbal en Cricketclub Vitesse. La squadra giocava a cricket d’estate e a calcio d’inverno. Alla fine dell’anno il Vitesse disputò la sua prima partita di calcio e nel 1894 chiuse la sezione di cricket. Nel 1895 e nel 1896 divenne campione regionale della Gheldria. Dal 1898, quando fu fondato il campionato nazionale, al 1954 il titolo nazionale fu deciso dagli spareggi nazionali, cui accedevano le varie squadre campioni regionali. Il Vitese perse in sei occasioni la finale del campionato nazionale. Ha vinto la Coppa dei Paesi Bassi nel 2016-2017 e in campionato vanta come miglior risultato il terzo posto conseguito nella stagione 1997-1998, quando il suo attaccante Nikos Machlas fu capocannoniere del campionato e Scarpa d’oro quale miglior marcatore d’Europa con 34 reti.

Probabili formazioni

VITESSE (3-4-1-2): Houwen; Oroz, Rasmussen, Doekhl; Dasa, Tronstad, Dmgjoni, Wittek; Manhoef; Frederiksen, Openda.

A disposizione.: Schubert, Verstappen, Hajek, Bero, Cornelisse, Zwam, Bazoer, Gboho, Vroegh, Grbic, Gong, Yapi, Buitnik, Van Duivedbooden.

Allenatore: Thomas Letsch

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Kumbulla; Karsdorp, Mkhitaryan, Oliveira, Pellegrini, Viña; Zaniolo, Abraham.

A disposizione: Fuzato, Maitland-Niles, Diawara, Cristante, Felix, El Shaarawy, Veretout, Bove, Pérez, Ibañez, Shomurodov .

Allenatore: José Mourinho

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.