Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Lazio-Parma: le pagelle

Condividi l'articolo

Marcatori: 90’+5′ Immobile(L).

Strakosha 6,5 – torna ad indossare la maglia da titolare. Quando viene chiamato in causa reagisce prontamente mantenendo la porta inviolata.

Patric 6 – bella la conclusione con il mancino. In difesa gioca dignitosamente. Dal 79′ Caicedo SV.

Acerbi 6 – ogni tanto si permette il lusso di lasciare il posto e proporsi in fase offensiva. Lì dietro non rischiano molto, lui comanda e tiene il controllo della fase difensiva.

Radu 6 – prestazione sena infamia e senza lode. Viene tolto relativamente presto, probabilmente per riposare. Dal 57′ Luiz Felipe 6 – sostituisce degnamente il compagno e allo stesso tempo mette minuti nelle gambe.

Lazzari 6 – quando spinge sulla fascia mette in seria difficoltà Gagliolo. Peccato però, perché non riesce ad essere determinante.

Parolo 6 – ci mette tutto l’impegno possibile e per questo va premiato. Nella ripresa fisicamente cala, Inzaghi se ne accorge e lo sostituisce. Dal 73′ Akpa Akpro 5 – confusione totale. Totalmente impreciso.

Cataldi 6 – un buon match con qualche degna verticalizzazione. Dal 57′ Escalante 5 – è come se non fosse mai entrato in partita.

Luis Alberto 6 – colpisce una traversa clamorosa nei primi quarantacinque minuti di gioco. Non ha il solito tocco e la squadra ne risente. Tuttavia, nel complesso prestazione positiva.

Fares 5,5 – diversi errori e poca sostanza.

Muriqi 5 – sbaglia uno stop che lo avrebbe fatto ritrovare a porta vuota. Nei primi minuti del secondo tempo poteva tirare con più determinazione. Macchinoso e non all’altezza della maglia biancoceleste. Dal 57′ Correa 5 – non è il Correa visto prima di Firenze. Giocatore altalenante.

Immobile 7 – quando tutto sembra ormai concluso, Ciro stravolge il risultato. Trova il ventesimo gol stagionale e tiene accesa la speranza per un posto in Champions.

MVP – Immobile

Inzaghi 6 – vittoria molto sofferta contro un Parma già retrocesso, che si chiude bene. Il mister non ha azzeccato alcun cambio oggi. Lazio spenta e poco vivace. Bisogna ringraziare il carattere di Immobile. Ora testa al derby contro la Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *