Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Marsiglia-Lazio: le pagelle del match

Condividi l'articolo

Strakosha 6 – nel primo tempo autore di ottimi interventi. Anche in occasione del rigore, intuisce la traiettoria.

Lazzari 5,5 – quel poco che gioca, non lo fa nel migliore dei modi. Si infortuna ed è costretto a lasciare il campo. Dal 27′ Marusic 5,5.

Luiz Felipe 6 – bene per quasi tutta la partita. Si addormenta, come il resto della difesa, in occasione del gol di Payet: erano tutti schierati male.

Acerbi 5 – ingenuo sul fallo che provoca il rigore. Mal posizionato sul gol di Payet, tant’è che scivola, lasciando solo il 10 avversario.

Hysaj 5,5 – inizia sulla fascia sinistra e poi è costretto a spostarsi sulla destra, dove va più in difficoltà.

Luis Alberto 6 – che non sia il solito Luis Alberto ormai si sa. Si applica, si nota la voglia di dimostrare. Dal 75′ Akpa Akpro 5,5.

Leiva 6 – gioca poco più di un tempo fornendo una prestazione equilibrata. Viene sostituito all’inizio del secondo tempo ed esce leggermente arrabbiato. Dal 52′ Cataldi 6.

Basic 6 – sta compiendo passi in avanti, prestazione sufficiente. Dal 52′ Milinkovic-Savic 5,5.

Felipe Anderson 6,5 – abile nel segnare, non era così scontato. Il gol gli da una scossa rispetto alle ultime prestazioni. Dal 75′ Moro 6.

Immobile 7 – centosessanta gol. Il più grande di tutti. Serve altro?

Pedro 6 – si innervosisce quando l’arbitro assegna il calcio di rigore al Marsiglia. Prende un’ammonizione evitabile. Però è molto attivo in ogni zona del campo.

All. Sarri 6 – il campo era difficile e questo non si discute. Dopo un’inizio non semplice, la Lazio aveva tra i propri piedi il controllo della gara. Bisogna lavorare sulla testa, da questa partita si poteva (e doveva, per come si era messa) uscire con i tre punti in tasca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.