Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Presentata la Virtus Roma 1960, Tonolli: “Primo obiettivo creare struttura solida”

Condividi l'articolo

Ideale taglio del nastro per la Virtus Roma 1960, che questa mattina si è presentata ufficialmente alla stampa e alla Capitale illustrando programmi, sogni e speranze. Location scelta per l’evento il teatro del Centro Sportivo Pio XI, sede della storica Petriana che con la neonata società condivide il progetto. In platea i cofondatori: Alessandro “Tonno” Tonolli, storico capitano della vecchia Virtus Roma, e l’imprenditore Maurizio Zoffoli. Designati anche il club manager (Luigi “Lilli” Mauriello), i responsabili delle giovanili (Claudio Carducci) e di quello che sarà il settore femminile (Costanza Di Dato). Inoltre, tra i presenti in sala, diverse figure di spicco del mondo cestistico (Alex Righetti e il vice presidente del CR Lazio Fip, Gaetano Laguardia) così come personaggi del panorama politico (Carlo Calenda, candidato a Sindaco di Roma). “Mi fa piacere essere qua – è stato il commento di Calenda – seguivo il Banco Roma quando ero bambino e giocavo a basket in maniera…tragica. Lo sport è uno dei più grandi driver di crescita di una città, soprattutto di una come Roma e stiamo cercando di capire come trasformare questa Città in una città di sport. Quello che state facendo è importante, perché nulla supplisce all’iniziativa privata: avendo Roma una carenza di imprese, ha una difficoltà ad avere sponsor e imprenditori, credo che l’Amministrazione una mano la possa dare, sia nelle infrastrutture ma nel dialogo con le aziende pubbliche. Vi ringrazio molto e complimenti per il coraggio, che distingue chi vince da chi perde”. Quanto ai padroni di casa, queste le parole di Tonolli: “La Virtus Roma vuole tornare protagonista con giocatori importanti, sebbene il primo obiettivo sia quello di creare una struttura solida”. Tonolli sarà anche direttore tecnico e coach della prima squadra, ai nastri di partenza del campionato di serie C Gold. Emozionato, con un pizzico di commozione, Maurizio Zoffoli: “Abbiamo deciso di partire dal basso per gettare le fondamenta di un grattacielo. Abbiamo sentito il bisogno, da parte dei cittadini, di avere un punto di riferimento nella capitale e noi abbiamo deciso di provarci. Lo sport è molto importante, soprattutto per i ragazzi, e questo progetto mi sta veramente a cuore“. Capitano della squadra sarà Mattia Giannini, ala piccola classe ’86 cresciuto in Petriana e presente all’evento. Ingaggiato poi tra gli altri Matteo Pierangeli, guardia del ’92 di provenienza Eurobasket. Tra i rinforzi attesi a giorni alla corte di Tonolli ci sarà anche il lungo italo-polacco Robert Banach (’97 di 202 cm), cresciuto nell’Ostia Basket e reduce dalle esperienze di Teramo (2019/20) e Frascati (2020/21). Nel tardo pomeriggio i fondatori e lo staff sono intervenuti ad un aperitivo con i tifosi sempre presso il C. S. Pio XI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *