Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Roma, Jacopo Volpi:”Sono molto deluso da Gonalons “

Condividi l'articolo

NEL CORSO DELLA PUNTATA RADIOFONICA  “ABBIAMO TROVATO IL TITOLO” CHE VA IN ONDA SULLE FREQUENZE DI CENTRO SUONO SPORT DALLE 20 ALLE 22 QUESTA SERA CON VALERIA BIOTTI E PAOLO MARCACCI è INTERVENUTO JACOPO VOLPI “GIORNALISTA RAI”.

 

Quali sono l’indicazioni che abbiamo avuto ieri?

“Ieri Di Francesco ha schierato un formazione con il giusto tipo turn over. Purtroppo in alcuni momento la squadra ha sbandato come nella palla perso da Fazio, e la stanchezza di Dzeko anche se ha fatto un ottima partita. Per quanto riguarda Schick non capisco questo non farlo giocare quando si ha la possibilità”.

 

Come hai visto Florenzi esterno alto?

“SIcuramente è il suo ruolo e Di Francesco ha le idee chiarissime su dove farlo giocare. Purtroppo al momento bisogna schierarlo terzino destro”.

Gerson che apporto può dare alla Roma?

“Gerson partiamo con il dire che fa il compitino è vero ci si aspetta di più da un giocatore che a suo tempo è stato pagato intorno ai 18 milioni di euro. Se dobbiamo parlare delle sue caratteristiche tecniche non ha una grandissima velocità, e forse da esterno non credo posso giocore in quel ruolo”

 

Come hai visto Gonalons?

 

“Sono molto deluso da Gonalons perchè duranta la sua prima partita in Champions ci ha fatto vedere un ottima prestazione, e poi da quel momento è sparito”.

 

Ieri è tornato il vero Nainggolan?

“Tralasciando alcune prestazioni Nainggolan è sempre stato un grande giocatore”.

“El Shaarawy è un calciatore che da il meglio di partendo da titolare, e mai da subentrato”.

 

Comincia l’era Di Biaggio cosa dobbiamo aspettarci?

“Di Biaggio è un allenatore carismatico partiamo con il dire questo. Oggi una cosa che abbiamo notato è che forse non è abituato a tutte queste domande da parte dei giornalisti”;

 

Chi sarà il prossimo allenatore della nazionale?

“In vantaggioio vedo Roberto Mancini, ma non esclusdo nessuno che sia Ancellotti, Conte o lo stesso Di Biaggio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *