Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Secondo successo consecutivo per un’Atlante Eurobasket Roma a ranghi ridotti contro Fabriano (COMUNICATO STAMPA)

Condividi l'articolo

In scena al PalaCoccia di Veroli il quarto match della Serie A2 2021/22 per Atlante Eurobasket Roma e Ristopro Fabriano; i capitolini, che salutano il rientro di un Capitan Fanti ovviamente non ancora al meglio, ci arrivano con Davis ad aggiungersi a Viglianisi e Santini nella lista degli indisponibili, mentre i marchigiani vedono fra le proprie fila l’esordio del nuovo arrivato Marco Santiangeli. Nonostante le condizioni di partenza, però, l’Atlante Eurobasket Roma lotta sin dal primo possesso, fiaccando le resistenze avversarie e portando a casa il secondo successo consecutivo.
Partenza forte degli ospiti, con due triple consecutive per un 0-6 di parziale nel primo minuto di gioco. Dall’altra parte, si fa sentire Hill, con 4 punti e una schiacciata: dopo 3 minuti e mezzo, punteggio di 4-9 per la Ristopro Fabriano. L’Altante Eurobasket Roma però si riavvicina pian piano per poi portarsi in vantaggio: Baldasso fissa il pareggio a quota 11 a 4 minuti dal termine, quindi è Capitan Fanti a siglare il jumper del sorpasso. Continuano a piovere triple nella prima frazione di gioco: gli ospiti la concluderanno con 5 a segno su 9 tentativi, mentre dall’altra parte è Pepe (top scorer del quarto, a quota 8) a segnarne due. Il primo quarto si chiude sul 19-21 per la Ristopro Fabriano.
Quattro punti di Hill in apertura di secondo quarto riportano avanti i capitolini: 23-21 a 8 minuti dall’intervallo, con conseguente timeout chiamato da coach Panza. Ne esce meglio però l’Atlante Eurobasket Roma, che con due appoggi di Cicchetti e Molinaro da sotto raggiunge il massimo vantaggio di +6 (27-21) dopo 3 minuti e mezzo della seconda frazione. Un poster di Molinaro e una tripla di Baldasso respingono il primo tentativo di rientro degli ospiti (34-29 a due minuti e mezzo dal rientro negli spogliatoi); ad una buona difesa dell’esordiente Quarta (prodotto del settore giovanile romano, classe 2002) segue il sottomano in contropiede solitario di Simone Pepe, per il 36-29 a 54 secondi dall’intervallo.
Come ad inizio primo quarto, Fabriano rientra sul parquet sparando da 3 punti, ma i romani replicano con Fanti e Hill, dimostrandosi molto attivi a rimbalzo d’attacco; al successivo tentativo di recupero della Ristopro Fabriano, rispondono con due triple consecutive Simone Pepe e Lorenzo Baldasso (51-44 a metà terzo quarto). Kyndahl Hill e Eugenio Fanti suonano la carica: continuano ad essere incisivi sotto entrambi i canestri creando seconde occasioni al tiro per i capitolini, e proprio quest’ultimo firma dopo rimbalzo d’attacco il +9 (55-46) a tre minuti dal termine della terza frazione. Una terza frazione che si conclude con il canestro sulla sirena di Smith, per il 56-51 che vede ancora avanti i padroni di casa.
Ad inizio quarto quarto, la Ristopro Fabriano non approfitta della combinazione di fallo antisportivo e fallo tecnico fischiati a sfavore dei capitolini; anzi, è Kyndahl Hill a piazzare il gioco da 3 punti del 61-55 dopo un minuto e mezzo dalla ripresa del gioco. Segue una rubata di Schina per contropiede solitario: 63-55 per i romani che tornano avanti di 8. Santiangeli prova a replicare per i suoi: 5 punti in fila, con replica di Molinaro e Pepe per il 67-60 a 5 minuti e mezzo dal termine della gara. Una nuova zingarata di Fanti e un altro gioco da tre punti di Kyndahl Hill portano il vantaggio dei capitolini oltre la doppia cifra (72-61) un minuto dopo: i marchigiani non ne hanno più, l’Atlante Eurobasket Roma diventa imprendibile uscendo vincitrice per 80-67.

Atlante Eurobasket Roma – Ristopro Fabriano 80-67
Atlante Eurobasket Roma: Baldasso 16, Leonetti n.e., Pavone n.e., Quarta, Fanti 8, Hill 19, Molinaro 8, Cicchetti 4, Schina 2, Davis n.e., Pepe 23. All. Pilot
Ristopro Fabriano: Benetti 3, Smith 20, Baldassarre 6, Re n.e., Caloia n.e., Merletto 2, Gulini, Marulli 3, Davis 19, Santiangeli 8, Thioune 6, Gatti n.e.All. Panza. Ass. All. Ciarpella, Bruno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *