Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Una rimaneggiata Atlante Eurobasket Roma a testa altissima per tre quarti e mezzo a Scafati (COMUNICATO STAMPA)

Condividi l'articolo

Secondo match di campionato per l’Atlante Eurobasket Roma che ha fatto visita alla Givova Scafati, una delle migliori compagini del torneo. Nonostante i ranghi ridotti (con Fanti e Viglianisi ancora indisponibili per infortunio, con la presenza di quest’ultimo a referto solo per onor di firma), i romani giocano una gara gagliarda, arrendendosi solamente negli ultimi minuti di gara, con una gran prova di orgoglio complessiva.
A rompere il ghiaccio nel punteggio è Cucci, prima del break capitolino: 1-4 per i ragazzi di coach Pilot dopo 3 minuti di gioco. In un match in cui le difese hanno la meglio sugli attacchi, i romani si mantengono avanti di due possessi respingendo i tentativi dei campani di riavvicinarsi, arrivando al +5 con la tripla del nuovo arrivato Baldasso (7-12 a 4 minuti dalla fine del primo quarto). Il pareggio della Givova Scafati a quota 13 arriva a 2 minuti e mezzo dal termine della prima frazione con un appoggio di De Laurentiis, per il sorpasso proprio nelle ultime due azioni del quarto con le triple di Clarke e Rossato (23-17).
Le ostilità si riaprono con il break dei capitolini: 8-2 in 2 minuti e le squadre tornano in parità, a quota 25, prima del controparziale campano di 6-0 (31-25 a 7 minuti dall’intevallo). Lo strappo arriva nei 6 minuti successivi, con la Givova Scafati a toccare il +21 (50-29) sfruttando la maggiore freschezza rispetto al rimaneggiato roster dei romani. Un colpo di coda dell’Atlante Eurobasket Roma, con un 5-0 firmato dal layup di Schina e dalla tripla di Baldasso, mandano le due squadre al riposo sul 50-34 per i padroni di casa.
Al rientro dagli spogliatoi, ottimo parziale dei romani: 9-0, con la coppia statunitense Davis-Hill sugli scudi. Dopo due minuti e mezzo, punteggio di 50-43 prima delle triple di Clarke e Monaldi. L’Atlante Eurobasket Roma dimostra comunque di restare nella partita, mantenendosi sotto la doppia cifra di svantaggio a metà parziale (56-48 dopo 5 minuti) e poi piazzando un’altra accelerata: a 2 minuti e mezzo dal termine ritorna a contatto, sotto di 3 punti, sul 57-54. Coi due liberi di Gage Davis si completa il recupero capitolino, che con un ottimo parziale di 8-24 fatto di gran difesa e scelte giuste in attacco, comincia l’ultima frazione in parità con la Givova Scafati, sul 58-58.
Rossato e Daniel riportano avanti i padroni di casa con una tripla e un appoggio a inizio quarto quarto, con una tripla di Clarke ad arrotondare ma nel mezzo altri 6 punti della coppia Davis-Hill: a 6 minuti e mezzo dalla fine del match, alley oop concluso da Molinaro per il pareggio a quota 66. Arriva il break di 5-0 dei campani, con Monaldi e Rossato: sono i punti che lanciano la volata alla squadra scafatese, che conclude il match arrivando fino al +16 contro un’Atlante Eurobasket Roma stanca nel finale, ma che esce a testa altissima dal PalaMangano.
Givova Scafati – Atlante Eurobasket Roma 87-71

Givova Scafati: Daniel 6, Parravicini 3, De Laurentiis 8, Ambrosin 2, Clarke 19, Rossato 16, Raucci n.e., Monaldi 17, Cucci 12, Ikangi 4, Perrino n.e., Grimaldi n.e.All. RossiAss. Nanni
Atlante Eurobasket Roma: Baldasso 10, Leonetti n.e., Pavone n.e., Viglianisi n.e., Hill 19, Molinaro 4, Cicchetti 2, Schina 3, Davis 27, Pepe 6All. PilotAss. All. Crosariol, Zanchi

Ufficio Stampa Eurobasket Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *