Timeout Channel

Il Portale dello Sport

UN’ATLANTE EUROBASKET ROMA IN GRANDE EMERGENZA RESISTE TRE QUARTI E MEZZO PRIMA DI CEDERE ALLA TOP SECRET FERRARA (Comunicato Stampa)

Condividi l'articolo

Seconda trasferta consecutiva per l’Atlante Eurobasket Roma, impegnata nel difficile campo della Top Secret Ferrara. I romani, privi di Alexander Cicchetti e Gianluca Santini e con Simone Pepe a referto solo per onor di firma per un’indisponibilità dell’ultimo minuto, giocano una gara (prima della quale, con un minuto di silenzio, è stato ricordato Marco Beccari, presidente della Bakery Basket Piacenza scomparso sabato) equilibrata fino all’aggiunta di Baldasso e Schina nella lista degli infortunati, soccombendo alla distanza alla più energica suqadra estense per 100-84.

Autore del primo canestro del match è Capitan Eugenio Fanti, a cui replica Petrovic da dietro l’arco in un inizio viziato da diverse palle perse da entrambe le squadre. I successivi liberi di Mayfield e Fanti portano il punteggio sul 5-4 per i padroni di casa dopo tre minuti di gioco. A mettere per la prima volta più di un possesso di distanza fra le due squadre è Demario Mayfield, con il gioco da 3 punti del 10-6 a metà quarto, con un minibreak firmato dalla coppia Fabi-Petrovic per il 14-7 un minuto dopo. Non basta la tripla del solito Eugenio Fanti, che sale a quota 9 realizzati in 6 minuti, per interrompere la vena offensiva dei padroni di casa, che con la tripla di Petrovic arrivano al +9 (19-10). Si sblocca anche Carroll, ma i padroni di casa continuano a trovare spesso la via del canestro, con Danilo Petrovic impegnato nel suo duello personale con Eugenio Fanti: il primo è autore di 12 punti e il secondo di 11 in un primo quarto che si chiude sul 28-18 per la Top Secret Ferrara.
La seconda frazione si apre con il gioco da tre punti di Matteo Schina per tornare sotto la doppia cifra di svantaggio, con la replica immediata di Federico Zampini; una splendida stoppata di Kyndahl Hill sul tentativo di schiacciata di Tommaso Fantoni però cambia l’inerzia della gara, e con gli appoggi dello stesso Hill e di Viglianisi l’Atlante Eurobasket Roma si porta sul -7 (34-27) dopo due minuti e mezzo del quarto. Alla tripla di Vencato risponde ancora Hill: la distanza fra le due squadre balla sulla doppia cifra, prima dell’accelerazione dei romani che, guidati sempre da Hill, arrivano al -4 a quattro minuti dall’intervallo. Segue la rubata con canestro in contropiede di Capitan Fanti: l’Atlante Eurobasket Roma torna a contatto, sotto 41-39, a due minuti e mezzo dalla fine del quarto. A firmare lo strappo sono i padroni di casa: il coast to coast di Pacher a 36 secondi dal termine della seconda frazione finalizza un 9-2 di parziale che riporta la Top Secret Ferrara a +7. Con due giochi da tre punti consecutivi di Carroll e Pacher, resta quella la distanza fra le due squadre alla fine della prima metà gara, che si chiude sul 53-46 per i padroni di casa.
L’infortunio di Matteo Schina nell’ultima azione del secondo quarto, sommatosi a quello di Baldasso, restringe ancora di più le rotazioni di coach Pilot, che però vede i suoi arrivare al -4 dopo due minuti dalla ripresa del gioco con la tripla del solito Fanti a cui replicano però subito Pacher e Fabi (61-51). Quando si aggiungono anche i 5 punti di Mayfield e Fantoni, il timeout è obbligato per i capitolini scivolati sul -15. E’ ancora Capitan Fanti a suonare la carica, con 4 punti consecutivi per il 68-55 a quattro minuti e mezzo dalla fine del quarto, con il classe 2002 Leonardo Pavone a segno con un bel jumper per il 68-57. Eugenio Fanti continua a crivellare la retina degli estensi, raggiungendo quota 26 punti personali: tuttavia la Top Secret Ferrara approfitta delle energie risicate della squadra capitolina per piazzare il parziale di 10-2 con cui dà una grande spallata al match sull’asse Petrovic/Pacher, portandosi sul 78-63 a fine terzo quarto.
Il carattere non manca ai ragazzi di coach Pilot, obbligato a dar fondo a tutte le risorse della panchina giocando larghi tratti del match con i due under Pavone e Signorino, con pochi secondi di esperienza nella categoria; Demario Mayfield piazza però un nuovo break, che vale il 90-70 a sei minuti dalla chiusura della partita. I capitolini comunque non mollano del tutto, anzi continuano a scambiarsi canestri con i padroni di casa, vedendo Eugenio Fanti fissare anche il suo nuovo massimo in carriera di punti, il classe 2003 Gabriele Signorino segnare i suoi primi punti nella categoria e cedendo per 100-84.

Top Secret Ferrara – Atlante Eurobasket Roma 100-84
Top Secret Ferrara :
Mayfield 26, Pacher 30, Vencato 9, Fantoni 4, Fabi 5, Petrovic 15, Vildera n.e., Ricci 2, Zampini 5, Panni 4
All. Leka (Ass. All. Carretto).
Atlante Eurobasket Roma :
Signorino 2, Pavone 2, Hill 14, Fanti 28, Viglianisi 6, Ulaneo 5, Baldasso, Schina 7, Carroll 20, Pepe n.e.
All. Pilot (Ass. All. Crosariol, Zanchi).
Ufficio Stampa Eurobasket Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.