Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Vittoria nel derby di Supercoppa per l’Atlante Eurobasket Roma (COMUNICATO STAMPA)

Condividi l'articolo

Secondo match di Supercoppa LNP per le due compagini romane, impegnate nel derby che sorride al quintetto di Damiano Pilot per 85-79. Inizio con un primo vantaggio dei padroni di casa, +5 a metà primo quarto (9-4), ma l’Atlante Eurobasket Roma resta attaccata e con la spinta di Cicchetti e Viglianisi partiti dalla panchina resta attaccata a -1 (16-15 a fine primo quarto). Secondo quarto con nuovo break della Stella Azzurra (+8 sul 23-15) ma nuovo recupero ospite, con sorpasso a 4 minuti dall’intervallo e gioco da 3 punti di Schina che porta il vantaggio a +6 (31-37), con il quarto a chiudersi 33-41 per gli ospiti.Al rientro in campo l’Atlante Eurobasket Roma prova a dare la spallata ma la Stella Azzurra non deborda, le due squadre si scambiano canestri ma il club di via dell’Arcadia resta avanti (55-59).Sorpasso dei padroni di casa ad inizio terzo quarto ma due triple di Romeo e Cicchetti riportano avanti l’Atlante Eurobasket Roma (62-67 a 7 minuti dal termine); la Stella Azzurra si riavvicina ma una tripla di Pepe e un’inchiodata di Hill riportano l’Atlante Eurobasket Roma a +7 (66-73 a tre minuti e mezzo dalla fine). Una nuova schiacciata di Hill a 2 minuti dalla fine rappresenta la spallata decisiva.

PILOT – Queste le parole del coach in sala stampa: “Una bella vittoria, che ci serviva per cancellare le scorie dell’ultimo match. Abbiamo cercato di tenere su il morale e per farlo non c’è niente di meglio che il successo in un match duro fisicamente e sentito emotivamente”.

Stella Azzurra Roma – Atlante Eurobasket Roma 79-85
Stella Azzurra Roma:

Jackson 25, Nikolic 7, Rullo 11, Ghirlanda 5, Pugliatti, Mabor, Menalo, Raspino 6, Innocenti 4, Barbante 8, Marcius 13, Ndzie.

All. D’Arcangeli

Atlante Eurobasket Roma:
Romeo 5, Leonetti n.e., Santini, Hill 18, Viglianisi 4, Cicchetti 15, Schina 9, Tomasello 2, Davis 16, Pepe 16

All. Pilot (Ass. All. Crosariol, Zanchi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *