Timeout Channel

Il Portale dello Sport

ZACCAGNI NON BASTA. IL PORTO VINCE 2-1

Condividi l'articolo

OPORTO – La Lazio si porta avanti grazie alla rete di Zaccagni, ma il gol dell’ex-Verona non basta a contenere il Porto, che con Toni Martinez prina pareggia e successivamente sorpassa la squadra di Maurizio Sarri.

Inizia alla grande la squadra capitolina, la quale imposta la gara nella direzione giusta. Passare in vantaggio nella complicata trasferta di Oporto. Al 23′, Luis Alberto dà il via ad uno schema daa bandiera del calcio d’angolo, Zaccagni taglia dento e con il tacco infila la sfera in rete. Tuttavia, la squadra di mister Sarri non fa i conti con il valore del Porto, che di fatti al 37′ ristabilisce la parità: Joao Mario effettua una traversone, Toni Martinez impatta e non lascia scampo a Strakosha. Nell’equilibrio generale della partita, le squadre tornano negli spogliatoi sul risultato di 1-1.
Nei primi minuti della seconda frazione la formazione di casa è abile a capitalizzare la prima vera palla gol creata: al 49′ ancora una volta Joao Mario crossa dentro, Toni Martinez aggredisce l’assist del compagno, firmando così il 2-1. Due giri di lancette e il Porto sfiora il terzo gol, con una conclusione di Galeno, ma Strakosha risponde presente e con la punta delle dita nega il gol. I biancocelesti, questa sera in casacca nera, si riversano all’attacco, ma quanto creato non basta per riagguantare il risultato.

Il Porto quindi vince 2-1; la gara di ritorno si disputerà tra una settimana all’Olimpico e, per dovere di cronaca, c’è da specificare che è stata abolita la regola del gol fuori casa, quindi la Lazio per passare il turno dovrà segnare una rete in più rispetto alla squadra portoghese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.