Timeout Channel

Il Portale dello Sport

ZANIOLO INVENTA, ABRAHAM SEGNA: LA ROMA SFATA IL TABÙ ATALANTA

Condividi l'articolo

ROMA – Cade il tabù Atalanta all’Olimpico. La Roma vince e convince contro la compagine nerazzurra e oltre ad agganciare gli stessi orobici al quinto posto in classifica, porta a casa 6 punti nel doppio confronto, cosa che non succedeva da tempo immemore. Gol di Abraham che torna a segnare all’Olimpico dopo l’infausta notte della disfatta con la Juve. Da lì 7 risultati consecutivi anche se conditi da qualche pareggio di troppo. Primo tempo di fioretto compreso il gol che la sblocca e la decide: Karsdorp recupera palla al limite della propria area e lancia una preghiera verso la porta avversaria; Zaniolo la mette giù come solo lui sa fare e di prima serve Abraham il cui taglio mette a sedere tutta la difesa avversaria. Il tocco in porta è letale per Musso che prova a metterci una pezza ma senza costrutto. Vantaggio piu che meritato visto che la squadra di Mourinho (ancora fuori con Foti in panca), era andata vicina al gol con Mancini (bravo Musso sul colpo di testa dell’ex). L’Atalanta non punge, la Roma vola trascinata da Mkhitaryan e da un sorprendente Zalewski sempre più a suo agio nel ruolo di esterno a sinistra. Nella ripresa Gasperini ricorre a tutte le sue armi offensive mettendo dentro anche Muriel e Malinosky. Rui Patricio salva su Freuler ad inizio tempo, poi la Roma si difende bene ed anzi sbaglia a più ripresa il secondo gol. Finisce con 2 rossi in rapida successione, uno per parte: prima De Roon per reiterate proteste dopo aver ricevuto un giallo, poi Mkhitaryan, doppio cartellino pure per lui. La Roma vince e convince ed in qualche modo rilancia le proprie ambizioni in chiave zona Champions. E giovedì sotto con la Conference League in Olanda contro il Vitesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.