Timeout Channel

Il Portale dello Sport

ROMA-SALERNITANA 2-1 (pagelle)

Condividi l'articolo

Rui Patricio 6 – Primo tempo da Rui Manidiforbice: è impreciso sulla punizione di Radovanovic che vale l’1-0 della Salernitana. Nella ripresa con una gran parata nega il raddoppio al nuovo entrato Kastanos.

Kumbulla 6 – Bisognoso di riposo Mancini, Marash ce la mette tutta per sostituirlo al meglio e in parte ci riesce. Bravo in marcatura, prende il giallo per un’ancata ad Ederson.

(dal 1’st) Zaniolo 6 – Entra in campo con la voglia di spaccare il mondo. A volte impreciso nelle giocate, anche sfortunato non fa gol ma una sufficienza abbondante la merita.

Smalling 7 – Attento e concentrato, non si stacca quasi mai per agevolare i compiti dei compagni di reparto, quando c’è da pulire l’area ci pensa lui. E in coda mette la firma sulla vittoria.

Ibanez 5 – Confusionario e pasticcione, tra i protagonisti in negativo del gol di Radovanovic.

Karsdorp 5 – Avrebbe bisogno di riposare, forse ancora più di Zalewski. Tenta qualche accelerata senza grossa fortuna, rientrando è impreciso nel posizionarsi.

Cristante 5 – Perde palloni, sbaglia passaggi, apre una voragine spaventosa in barriera sul vantaggio degli ospiti. Dalla serata da incubo dell’Aspmyra Stadion l’incantesimo è finito e il principe Bryan è tornato ranocchio.

(dal 29’st) Veretout 6.5 – Un quarto d’ora per far rifiatare Cristante. Mette lo zampino sul 2-1, lasciandosi alle spalle malumori e gossip vari ed eventuali.

Sergio Oliveira 6 – Disastroso sulla punizione di Radovanovic, si riprende puntando più sulla sostanza che sulla forma. Imbecca per Mkhitaryan che viene steso in area, per il VAR non è rigore.

(dal 22’st) Shomurodov 5 – Impercettibile.

El Shaarawy 5 – Ha un’occasione da titolare e non la sfrutta. Si vede poco o nulla, se non per qualche palla persa di troppo.

(dal 22’st) Zalewski 6 – L’entusiasmo del ragazzo italo-polacco contribuisce a dare la scossa per la remuntada romanista.

Mkhitaryan 6 – Non brilla quanto a continuità nell’arco dei 90’, riesce in ogni caso a creare giocate degne del suo talento.

Felix 5 – Le occasioni sui piedi gli capitano, ma purtroppo il ragazzo le spreca in modo maldestro. Di partita in partita sta evidenziando purtroppo di essere inadeguato per la serie A.

(dal 22’st) Carles Perez 7 – Finito da tempo in fondo alla panchina, entrato in campo da un quarto d’ora, il 24enne di Granollers con una stoccata dal limite regala il temporaneo pari ai giallorossi. Se fosse il caso di coinvolgerlo di più nelle rotazioni offensive?

Abrham 5 – La condizione generale non è delle migliori, caci ne prende tanti e questo non lo aiuta, ma la giocata che può risultare decisiva non gli riesce mai.

All. Mourinho 6.5 – Discutibile qualche scelta nella formazione iniziale, ma il Mister di Setubal si riabilità ampiamente con l’attenta scelta delle sostituzioni nell’ultimo quarto di partita.

MVP: Carles Perez.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.