Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Atalanta-Lazio: le pagelle del match

Condividi l'articolo

Reina 6 – sui gol può poco e niente. Forse nel secondo poteva posizionarsi meglio, nel primo Zapata lo trafigge.

Hisaj 5 – si sposta sulla fascia destra ma si nota esser fuori posizione. Si scorda completamente di De Roon nel finale.

Luiz Felipe 6 – le sue prestazioni stanno crescendo, sia dal punto di vista della costanza che dal punto di vista difensivo.

Acerbi 6,5 – comanda la retroguardia e sa farlo molto bene.

Marusic 5 – Zapata si marca corpo a corpo. Se gli si lascia un metro l’attaccante colombiano fa quello che vuole. E infatti così ha fatto in occasione dell’1-1.

Milinkovic 6 – non risalta più degli altri, ma lo si trova ovunque, in attacco e in difesa. Compie un paio di lanci veramente perfetti.

Cataldi 7 – sta diventando una pedina importante. Gestisce il centrocampo e imbuca Immobile. Ottimo. Dal 77′ Leiva 5,5.

Luis Alberto 6 – la situazione è complicata. Gioca, non gioca, è titolare o no? Non si riesce a capirlo. Oggi parte dal primo minuto, non si esalta ma fa bene. Dimostra la voglia di giocare sempre. Dal 68′ Basic 6,5.

Felipe Anderson 6 – durante la sua carriera è stato sempre altalenante. La costanza è quello che gli manca. Avrà occasioni per rifarsi, ma forse ha bisogno di un po’ di riposo. Dal 77′ Moro 6.

Immobile 7 – raggiunge Piola a quota 159 gol. Vola in cima alla classifica dei marcatori della Lazio. Si fa vedere li davanti ed si rende pericoloso, il gol lo premia. Dall’85’ Muriqi SV.

Pedro 7 – ancora una volta in gol. Quando gioca così, è un elemento importantissimo per Sarri.

All. Sarri 6 – prestazione convincente quella della Lazio oggi. Il gol allo scadere dei 90 minuti insegna alla squadra che la soglia dell’attenzione va tenuta alta fino al triplice fischio. La Lazio ha dato delle risposte, ora deve continuare su questa strada.

MVP – Immobile 7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.