Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Pioli pre Dnipro-Lazio: “Dobbiamo cominciare bene, vogliamo arrivare in fondo alla competizione”

Condividi l'articolo

pioliMister Pioli, è l’occasione giusta per dimostrare che la Lazio sa giocare bene anche lontano dalle mura amiche.
“Affrontiamo un avversario solido che unisce intensità ed abilità tecnica. Sono i vicecampioni in carica, ma per noi è fondamentale iniziare il cammino nel girone con un risultato positivo”.

Psicologicamente come si è preparata la squadra?

“La scorsa stagione abbiamo centrato l’obiettivo dell’Europa, ma perso la Champions League. Ovviamente l’Europa League è importante. Abbiamo un girone tosto, vogliamo iniziare subito bene”.

Secondo lei l’Europa League è importante come il campionato?
“Assolutamente sì, vogliamo dimostrare di essere competitivi su tutti i fronti. Vogliamo provare ad andare avanti fino in fondo. Il Dnipro è forte, il St. Etienne sta facendo un buon campionato e il Rosenborg lo sta per vincere. Dobbiamo mettere in campo tutto quello che abbiamo”.

Come sta Anderson?
“Lo vedo sereno e motivato affinchè trovi la miglior condizione possibile. Tutti stanno dando il massimo per mettersi in mostra. Giocheremo ogni tre giorni e chiunque è importante. Tutti avranno un’occasione, ma devono meritarsela”.

A che punto sono Milinkovic-Savic e Kishna?
“Come già detto, tutti vogliono dimostrarmi di essere all’altezza. Sono pronti per giocare e si faranno trovare pronti per l’esordio”.

Cosa può dirci del Dnipro?
“Loro sono molto tecnici, hanno ritmo e intensità, che sono le loro armi migliori. Tutto ciò anche grazie ai tanti brasiliani in squadra. Hanno molti centimetri e sono pericolosi sulle palle inattive. Dovremo essere impeccabili, per non farli giocare come loro vorranno.

L’Europa League è un obiettivo realistico per la Lazio?

“Si, lo è. E noi vogliamo andare avanti il più possibile”.

Lo stadio chiuso sarà un vantaggio per la Lazio?
“Non credo, sarà una situazione strana per tutti. Il calcio è fatto per essere giocato con i tifosi e nessuno è abituato a giocarci senza”.

È Berisha il portiere in Europa?
“Domani sera giocherà Marchetti perché è stato fermo troppo tempo ed ha bisogno di tornare in forma”.

Matri giocherà?
“Matri sta bene ed è disponibile. Ma non dò la formazione”.

Matteo Buccellato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.