Timeout Channel

Il Portale dello Sport

FCS, riscattato Rover

Condividi l'articolo

Non solo acquisti, ma anche conferme importanti nel mercato estivo di un FC Suedtirol che sta costruendo giorno dopo giorno una rosa altamente competitiva. Già rinnovato sul finire del mese scorso il contratto del terzino sinistro Alessandro Fabbri, in queste ultime ore a mettere nero su bianco il proprio prolungamento col club biancorosso è stato l’attaccante Matteo Rover. Il direttore sportivo Paolo Bravo ha riscattato il 21enne trevigiano di Motta di Livenza dall’Inter – che ne deteneva il cartellino – facendo firmare al calciatore un contratto triennale (scadenza 30 giugno 2023). Arrivato a Bolzano in prestito la scorsa estate, nella stagione 2019/20 ha collezionato 26 presenze in serie C con un bottino di sei reti e due assist all’attivo. Ala destra, seconda punta che predilige l’uso del piede destro, tra campionato, Coppa e playoff è sceso in campo complessivamente 30 volte. Il primo settembre 2019, allo Stadio Druso contro il Carpi, ha realizzato la sua prima rete tra i professionisti (quello del temporaneo 1-1 al minuto 46). Alto 185 cm per 76 kg di peso forma, ha iniziato il proprio cammino calcistico nel Biancorossi Team, club che opera nei centri di Ponte di Piave e Salgareda, a due passi dalla capitale del radicchio. A 13 anni si trasferisce nei ranghi della Liventina Gorghense, squadra di Motta di Livenza, satellite dell’Inter. A giugno 2015 su segnalazione dei talent scout nerazzurri passa all’Inter che lo aggrega agli Allievi Nazionali (14 reti in 23 partite). Nel 2016/17 fa parte della squadra Primavera, allenata dal suo attuale mister Stefano Vecchi, e con essa vince il titolo italiano grazie alla finale vinta a Reggio Emilia contro la Fiorentina. Tricolore bissato l’anno successivo ancora a Reggio Emilia e sempre ai danni dei viola (2-0). Con la Beneamata conquista anche il Torneo di Viareggio, una Coppa Italia e una Supercoppa raggranellando 67 caps (con 16 gol e 7 assist). L’8 marzo 2017, a 18 anni e 16 giorni, esordisce con la nazionale under 18 guidata da Paolo Nicolato, totalizzando a seguire altri due gettoni in azzurro. Nel 2018/19 la sua prima esperienza in un campionato professionistico, dapprima in serie C col Vicenza (1 presenza in campionato, 2 in Coppa Italia di serie C) e poi, da gennaio, nel Pordenone (13 presenze in campionato, una in Supercoppa di categoria). Con i friulani ha festeggiato a fine stagione la promozione in serie B. Un’ottima notizia il suo rinnovo per i sostenitori dell’FC Suedtirol dei quali Rover è uno dei principali idoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.