Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Il quinto acquisto biancorosso è Karić, Petrella torna a Trieste

Condividi l'articolo

Ancora un colpo di mercato in entrata per l’F. C. Suedtirol, il quinto dall’inizio delle trattative, che ha acquisito a titolo definitivo le prestazioni del centrocampista Nermin Karić. Svedese di origini bosniache, 21 anni, si è legato al club del presidente Walter Baumgartner con accordo triennale che scadrà dunque il 30 giugno del 2023. Nella scorsa stagione il ragazzo ha militato nei ranghi dell’Avellino (serie C, girone C) dopo la parentesi con il settore giovanile del Genoa. Convocato quattro volte nella nazionale svedese Under 19, originario di Norrköpings Matteus, Karić è un jolly in grado di ricoprire tutti i ruoli della zona nevralgica del campo, indifferentemente al centro, a destra o a sinistra. I primi passi su un campo di calcio li ha mossi nel vivaio dell’IF Sylvia, club la cui prima squadra milita nella terza divisione del paese scandinavo. Il 6 febbraio 2017 approda nel campionato italiano per accasarsi al Genoa e viene inserito nella rosa della formazione Primavera, con la quale si mette particolarmente in evidenza nella tradizionale Coppa Carnevale (meglio nota come Torneo di Viareggio). Con i grifoni liguri resta sino al termine della stagione 2018/19, quando lo chiama l’Avellino. In Irpinia scende in campo 13 volte e il 7 dicembre 2019 realizza il suo primo gol in serie C (2-0 casalingo ai danni del Teramo), appena 4’ dopo aver sostituito il compagno di squadra Illanes. Esaurita l’esperienza in casacca biancoverde, l’Avellino in questi ultimi mesi lo ha autorizzato ad allenarsi e a giocare le amichevoli con l’Helsingborgs IF, una delle compagini più famose del calcio svedese. Quanto alle quattro presenze con l’Under 19 del suo paese, Karić le ha collezionate grazie alla convocazione da parte del Commissario Tecnico Tomas Tresson, prima delle quali l’8 novembre 2017 contro la Polonia. Di seguito, nel 2018, è sceso in campo nelle tre gare di qualificazione continentale che hanno visto la Svezia affrontare Ucraina, Romania e Serbia. Una curiosità riguarda il fatto che il nome dell’ex centrocampista dell’Avellino era già stato accostato all’FC Suedtirol nella scorsa campagna trasferimenti invernale.

PETRELLA – Per un calciatore che entra, ce n’è un altro in uscita: è l’attaccante Mirco Petrella, 27enne abruzzese di Pratola Peligna, che dopo una sola stagione in biancorosso torna a titolo definitivo alla Triestina. Per lui a Bolzano 26 presenze in tutto tra campionato, Coppa Italia e Coppa di Serie C, con tre reti e quattro assist. Il suo gol più bello ed importante, senz’altro quello realizzato al Manuzzi-Orogel di Cesena il 23 ottobre 2019 dopo una fuga di 70, che consentì all’Alto di imporsi per 1-0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.