Timeout Channel

Il Portale dello Sport

LA ROMA FA TRIS E VINCE IL GIRONE

Condividi l'articolo

SOFIA – Il regalo che non t’aspetti arriva dallo Zorya che blocca il Bodo sul pari, permettendo alla Roma di arrivare prima nel girone e qualificarsi direttamente per gli ottavi di Conference senza passare per gli spareggi. Mourinho dall’alto della sua esperienza era stato chiaro: vincere a Sofia per non avere rimorsi in caso in cui il Bodo non avesse vinto (caso che poi si è verificato). I giallorossi non ci mettono molto per mettere le cose in chiaro: Abraham e Borja Mayoral (tornato titolare dopo la disfatta in Norvegia) mettono subito i puntini sulle i con un gol a testa (lo spagnolo addirittura col tacco) che permette ai giallorossi di gestire il match. La squadra bulgara non fa molto per farsi notare dalle parti di Fuzato e la Roma va sul velluto. Nella ripresa ancora Abraham con una bella girata dal dischetto del rigore, mette il sigillo sul risultato. Mourinho comincia a risparmiare gli uomini per il campionato e i padroni di casa prendono coraggio: prima fanno l’1-3 e poi ad una manciata di secondi dal termine pure il 2-3. La partita però finisce qui ed insieme al fischio finale, arriva anche la notizia che Zorya-Bodo è finita in parità. Unica nota stonata l’infortunio di Zaniolo che entra in campo e dopo 16’ è costretto a lasciare il campo per un problema muscolare. Alla fine arriva comunque la qualificazione agli ottavi; evitato lo spareggio contro le terze scese dall’Europa League e soprattutto tolto a Mou l’imbarazzo di dover giocare un turno in più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.